venerdì 30 dicembre 2011

VISTI PER TURISMO E NEGOCIO



Con il post di oggi voglio approfondire delle questioni inerenti la richiesta del visto per turismo e negocio che continuamente affligge molti di voi, questo a causa della legislazione che viene modificata continuamente, per questo motivo cerchero' di essere sintetico e allo stesso tempo di dare informazioni sulle leggi brasiliane inerenti l'immigrazione straniera. La legge in Brasile distingue sette tipi di visti: transito,turismo,cortesia, ufficiale,diplomatico,temporaneo e permanente, quelli che vado ad approfondire oggi sono il visto concesso per turismo e quello per negoçio che in lingua portoghese significa "Affari". La richiesta dei visti per turismo e negocio non avviene nello stesso modo per tutti gli stranieri che devono recarsi in Brasile, vi sono alcuni paesi che devono eseguire richiesta di questi visti prima di giungere nel paese recandosi nel consolato del Brasile di competenza del prorio territorio invece per altri paesi; ne cito alcuni come Italia, Germania, Austria , Belgio, Spagna, Francia, Finlandia, Svezia non hanno l'obbligo di richiedere i visti prima della partenza tuttavia possono entrare in Brasile con il passaporto in corso di validita' e ottenere il visto dalle autorita' doganali, per questa opzione sara' sufficiente compilare un modulo che sicuramente avete gia' visto durante il viaggio in aereo, si chiama DBA-declaraçao bagagem acompahnada ,( per approfondimenti leggi il post del 4 agosto 2010) il formulario verra' consegnato dal personale aereo , si tratta di un foglio in doppia copia carta calcante nel quale dovranno essere riportate informazioni riguardante i bagagli, dati del passeggero non residente in Brasile , denaro in possesso e motivo del viaggio, in quest'ultimo caso e' necessario barrare con una x la casella che specifica se il viaggio sara' a scopo turistico o un viaggio d'affari(negocios) una copia di questo formulario dovra' essere consegnato all'arrivo in Brasile alle autorita' le quali vi autorizzeranno l'ingresso concedendo il visto richiesto attraverso un timbro nel passaporto, l'altra copia verra' conservata per il viaggio di ritorno. Unitamente a questa documentazione la polizia federale vi chiedera' di esibire ( non sempre viene chiesto) il biglietto di andata e ritorno. Questa prassi e' richiesta dai non residenti in Brasile provenienti da paesi stranieri nei quali esiste una convenzione di reciprocita' diversamente come detto all'inizio, il visto dovra' essere richiesto nel paese d'origine. Se non ci si muove in questo modo esiste il rischio una volta giunti in Brasile di essere rispediti nel propio paese con il volo successivo, quindi prestate attenzione alle informazioni riguardanti le leggi del Brasile e immigrazione in Brasile, le notizie sul Brasile di questo blog hanno la finalita' di agevolare la vostra vita in Brasile.
Leggi anche: "Visti turistici normalita' rientrata"

Nessun commento:

Posta un commento

RADIOBRASILE e' presente sul portale di Veneto Imprese

RADIOBRASILE e' presente sul portale di Veneto Imprese
www.venetoimprese.it

RADIOBRASILE raccomanda CAPITALBRAZIL-Import-Export rappresentanza in Brasile

RADIOBRASILE raccomanda CAPITALBRAZIL-Import-Export rappresentanza in Brasile
Riservato aziende

INVIA GLI ARTICOLI IN QUALSIASI CASELLA EMAIL(anche la tua o dei tuoi amici)