sabato 22 dicembre 2012

MERCATO DEL WHISKY

Avrete notato che il Brasile ha un ottimo appeal per bevande tipo whisky, una testimonianza attuale e' rappresentata da johnnie walker  , il famoso brand della casa produttrice di proprieta' della Diageo , detentrice anche di marchi come Guiness(birra), (J&B whisky)
Smirnoff(vodka),Bayleis(crema whisky) Tanqueray(gin) , tanto per citare alcune tra le migliori etichette di pregiati distillati al mondo, che tanto sono consumati in mercati come quello brasiliano.

Per cio' che riguarda il mercato Brasile, i consumatori di questo prodotto rientrano nella fascia del lusso, tuttavia sono stati lanciati alcuni whisky inveccchiati di nicchia come il Johnnie walker blue label da R$ 580,90 a bottiglia dove ci sono stati incrementidi vendita fino al 29% considerando l'anno 2011 rispetto al 2010

L'area in cui si registra il miglior volume di vendite e' il nord-est brasiliano con il 37% del totale nazionale, Recife metropoli del Pernambuco e' una delle citta' piu' interessanti anche per cio' che riguarda nuovi prodotti e nuovi modi innovativi di consumare whisky.

A proposito di questo proprio a Recife fino al 31 dicembre, presso Rio mar shopping, un centro commerciale di Recife potete trovare uno stand della johnnie walker in cui vengono effetuate degustazioni e vendite di nuovi prodotti.




venerdì 21 dicembre 2012

EXPORT MIELE

Lo stato del Piaui' si distingue per la produzione di miele di ape, le destinazioni principali dell'export relativo al miele sono Stati Uniti e Canada'
La mappa ci mostra la localizzazione del Piaui' nella parte nord-est brasiliana, le principali citta' in cui si produce miele sono Sao Raimundo Nonato, Simplicio Mendes e Picos

La cultura del miele in questa stato comincia nel 1970, oggi in Piaui' si produce il 40% del miele consumato in Brasile.

Secondo dati divulgati dal Ministero desenvolvimento e industria , l'export di miele realizzato quest'anno e' stato di 200 mila tonnellate, le cooperative hanno risentito molto della siccita' nella regione, problematica che ha causato una perdita' di produzione rispetto al 2011  di circa il 30,34%

La maggiore cooperativa che raccoglie il miele prodotto da 30 comuni nella regione di Picos si chiama Casa Apis

www.abemel.com.br

Leggi:"L'export Brasiliano mette il turbo"

SUCCEDE SOLO IN BRASILE




La notizia e' degna di essere raccontata anche al di fuori dei confini brasiliani,  della serie cose che succedono solo in Brasile...

A Rio de Janeiro e' successo che un commerciante al momento di ricevere del denaro abbia constatato che in una moneta da 0,50 centavos ci fossero due facce contrassegnate con due valori differenti, da una parte o,50 centavos e dall'altra 5 centavos, il capolavoro sarebbe stato confezionato nel formato della grandezza della normale moneta circolante da 0,50 centavos

 Dopo aver esaminato la singolare moneta il Banco Central ha emesso  un comunicato affermando di aver preso conoscenza della cosa e di risolvere la questione abilitando banche e istituti finanziari a ritirare tutte le monete con i 5 centavos coniati da una faccia sola per cambiarle con nuove monete da 0,50 centavos

Le monete in circolazione che presentano questa particolarita' dovrebbero essere circa 40 mila!

A questo punto la domanda nasce spontanea;  un istituto che si occupa di coniare moneta a livello del Banco centrale brasiliano come puo' non accorgersi prima di emettere denaro in circolazione di questa svista grossolana?
Mi viene ironicamente da pensare che qualquno si sia addormentato mentre questo accadeva (l'errore viene quantificato in 2 ore di produzione fuori controllo) 

Non dovrebbero esserci controlli di qualita' in questi ambiti e non dovrebbe esserci del personale che si occupa di vigilare e controllare la stampa di denaro?

Per tale motivo credo che certe cose possano capitare solo in Brasile, sia chiaro la mia e' una lettura assolutamente ironica ma per dio questa non e' sicuramente una cosa che contribuisce a dare un immagine del Brasile seria e affidabile per come la vedo io, stiamo parlando della 5° economia al mondo, di un paese emergente e tutti gli aggettivi che costantemente usiamo per definire la grandezza di questo paese ma che talvolta contrasta con un modo di vivere e pensare ancora lontano da quelli che sono gli standard a cui certi paesi sono abituati!

Comunque nessuno e' perfetto e le monete di assoluta rarita' diverrano pezzi da collezione!

FONTE:JORNAL DE BRASILIA


giovedì 20 dicembre 2012

IL BRASILE E I CELLULARI


Vi siete mai chiesti quanti cellulari sono in circolazione in Brasile?
O meglio quanti cellulari esistono con una linea attiva?
Se consideriamo che gli abitanti del Brasile sono circa 190.732.694 (dati ibge) possiamo affermare che i cellulari superano il numero di abitanti  infatti a novembre di quest'anno le linee attive sono arrivate a quota 260,04 milioni
 
Nella regione sud-est si contano la maggioranza dei cellulari con 115,9 milioni di unita' seguita da quella del nord-est con 64 milioni, troviamo poi la regione sud con 37,7 milioni centro-ovest 22,8 milioni e infine la regione che raggruppa gli stati del nord con 19,4 milioni

Infine la torta del mercato rappresentata dalle aziende di telefonia mobile e' suddivisa nella seguente maniera:
Vivo 75,97 milioni di utenze (29,22%)
TIM 69,53 milioni di utenze(26,74%)
Claro 64,35 milioni di utenze(24,75%)
Oi 49,36 milioni di utenze(18,98%)

Fonte:Anatel

Leggete: "I Phone made in Brasile"

PROFESSIONI PIU' RICERCATE





Secondo uno studio elaborato da Manpower le posizioni professionali che sono maggiormente difficili da ricoprire in Brasile sono le seguenti:

1-Tecnico
Citando questa categoria, Manpower si riferisce al ruolo di tecnico in generale, elettronica,edilizia,automazioni, meccanico,alimentari ecc.

2-Lavori manuali
Intesi come lavori artigianali, quindi manca l'abilita' e la conoscenza nel saper affrontare un lavoro artigiano di cui e' necessariamente richiesta la conoscenza per poter eseguire il lavoro, alcuni esempi possono essere i sarti, elettricisti, idraulici,  pittori ecc.

3-Ingegneri
Una delle aree in cui e' quasi completamente assente questa figura e' il settore geologico, comunque la figura dell'ingegnere in Brasile e' scarsa un po' in tutti i settori. Le universita' stanno cominciando a colmare questa falla con dei nuovi corsi di specializzazione ma ci vorra' tempo, almeno il tempo che la risorsa si formi. Quattro o cinque anni.

4-Autisti
In particolar modo di mezzi pesanti, attualmente esiste un numero di persone abilitati a guidare autotreni e camion pari a meno della meta' dell'offerta esistente.

5-Operai specializzati in produzione
Il veloce sviluppo industriale sta pagando l'assenza di personale specializzato, e' necessario che grossi gruppi, aziende e formatori reclutino persone e le specializzino nella mansione da eseguire.

6-Rappresentanti di vendita
Non e'la propensione nel generare affari , cio' che manca sono figure specializzate e con requisiti commerciali avanzati, inoltre a mio parere mancano associazioni di categoria, tipo l'enasarco per gli agenti di commercio.

7-Professionisti di Tecnologia
In particolar modo nella creazione di software, e nella Tecnologia gestionale di sistemi informatici anche in questo caso il compito spetta alle universita'.

8-Meccanici
Anche in questo caso e' necessario specializzare il personale , reclutare giovani senza esperienza e formarlo in funzione delle nuove tecnologie adottate nel campo della meccanica in generale.

L'elenco delle professioni ricercate e' casuale, diciamo che secondo Manpower queste figure sono quelle in cui si incontrano maggiori difficolta' nella collocazione di un impiego, la problematica maggiore sta' nella ricerca di personale adatto a svolgere le mansioni citate.

Leggi: "Acquisire la permanenza in Brasile"

mercoledì 19 dicembre 2012

I PHONE MADE IN BRASILE

La notizia e' che da ieri, mercoledi 18 dicembre e' cominciata la vendita degli I-phone in Brasile, il primo modello si chiama Neo-one; lo smartphone ha la possibilita' di allogiamento per due cip e funziona con il sistema operativo android 2.3, teconologia 3g,Wifi e fotocamera da 5 megapixel, il prezzo di mercato e' di R$ 599,00 come potete vedere dalla foto illustrata qui in basso;

Avete letto bene i nuovi smartphone venduti in Brasile si chiamano I-Phone, ma evidentemete c'e qualcosa che non va' per il verso giusto in quanto gli unici smartphone al mondo con il nome di I-Phone, sono gli inventori di tale tecnologia ovvero la celebre Apple conosciuta da tutti e in tutto il mondo.
Come e' quindi possibile che vengano venduti dei cellulari con lo stesso nome di chi li ha inventati?                   

Cominciamo con una precisazione, non si tratta di nessun clone o furto di proprieta' intelettuale, vi sarete accorti (anche guardando la foto) che questo dispositivo funziona con Android  il sistema operativo di google mentre gli I-phone dalla loro nascita supportano il loro unico sistema operativo  IOS  la cosa strana e intuitiva e' che l'azienda Brasiliana "Gradiente"  avrebbe registrato e ottenuto nel 2008 l'autorizzazione ad operare in terittorio brasiliano con il nome I-phone, dopo aver depositato regolarmente il nome all'INPI , ottenendo l'esclusiva per la commercializzazione e distribuzione fino al 2018. Questo accadde ancora prima che la Apple giungesse nel mercato brasiliano.

Rimane pur vero il fatto che i due telefoni nell'hardware e software sono differenti ma a questa notizia la Apple non ha voluto replicare, oltre che a creare un notevole disagio e imbarazzo probabilmente per evitare di creare un tam tam mediatico che possa solo dare dei vantaggi all'azienda brasiliana, generando una pubblicita indiretta.

Certamente se le cose andranno cosi' Apple potrebbe riscoprire in un mercato cosi' potenziale come il Brasile, un nuovo competitor che sicuramente puo' dar fastidio e far perdere quote importanti di mercato, staremo a vedere se Gradiente azienda del gruppo CBTD riuscira' a rendere vita dura con i suoi I-phone agli I-phone della Apple.

                                                                                                                                               

martedì 18 dicembre 2012

AUMENTO DEL SALARIO MINIMO

In questi giorni il governo Brasiliano sta discutendo quella che sara' l'entita' dell'aumento  salariale  percepita dai lavoratori.
Attualmente il salario minimo percepito e' di R$ 622,00 lordo, la proposta e' quella di portarlo nel 2013 a quota 674,96
Per il governo  questa operazione costera' 1,6miliardi di R$ la manovra e' pero' necessaria per contrastare l'inflazione attuale nel paese.


 

LOCAZIONI IN AUMENTO A SAN PAOLO




Il mercato immobiliare per cio' che riguarda il segmento locazioni residenziali e commerciali e' sempre stato un cruccio per la citta' di San Paolo, la domanda  da diversi anni e' maggiore dell'offerta, la scarsa presenza di determinati tipi di immobili ha finito per condizionare il prezzo di mercato che non e' mai stato omogeneo in rapporto alla zona ed alla tipologia ricercata.

Segnali di ottimismo giungono pero' da alcuni dati confortanti rilevati dalla Lello una delle aziende leader in amministrazioni immobiliari del sud del Brasile; negli ultimi 11 mesi di quest'anno l'offerta per le locazioni e aumentata del 28% rispetto allo stesso periodo del 2011

La domanda maggiore e' rappresentata da immobili residenziali da due/tre camere con posto auto, in zone commerciali e ben servite dai mezzi pubblici, metroplitana , il prezzo medio della locazione sarebbe intorno ai 2.500 R$ mensili.

San Paolo e' una metropoli ad alta densita' abitativa nonche' centro finanziario per aziende di tutto il Brasile, la citta' Paulista nonostante abbia avuto una grande evoluzione negli anni a venire e' sempre in continuo mutamento a causa del boom edilizio che sta definendo gran parte dei centri urbani del Brasile.
Fonte:Jornal do Brasil
ENRICO MINORE

lunedì 17 dicembre 2012

CONSUMAZIONI NEI BAR ATTENZIONE AL CONTO


Se vi trovate nei pressi di Rio de Janeiro e San paolo e avete intenzione di effetuare delle consumazioni in un bar ,vi consigliamo di prestare molta attenzione nel momento in cui vi verra' consegnato il conto da pagare, non si tratta di un consiglio spassionato per turisti fai da te o novellini visitatori del Brasile ma un vero e prorio monito lanciato da un associazione consumatori che dopo aver effetuato una statistica ha rilevato che il 42% dei locali Carioca e Paulisti nel momento di lasciare il locale conteggiano un sovraprezzo nell'ammontare totale delle consumazioni effetuate.

In alcuni bar della capitale paulista addiritura le bibite in piu' sarebbero state 13 e 11 in un altro, insomma pare proprio che la predisposizione a non essere portati per la matematica, tanto per usare un eufemismo, sia una lacuna diffusa da queste parti,visto che l'errore incauto si sia verificato in 11 esercizi su 19

La Proteste l'associazione che ha svolto la verifica si e' avvalsa di gruppi di 12 persone che si sono trattenute in ogni esercizio per circa 4 ore, oltre ai prezzi maggiorati si sono riscontrati anche errori nell'addebito del valore della tassa di servizio che in Brasile viene obbligatoriamente inclusa nel conto finale.

Fonte:Portal Orm

domenica 16 dicembre 2012

BUSINESS CON I TABLET A CURITIBA



Nell'era del digitale c'e' chi fa' business con i Tablet e' il caso di due giovani imprenditori di Curitiba, Fernando Baggetti e Victor Coelho 24 e 22 anni che con il nome di Implement hanno dato il via ad un'azienda che si occupa essenzialmente di noleggio dei famosi dispositivi supertecnologici di ultima generazione ideati dalla Apple.

I due giovani imprenditori spiegano di aver visto un business simile nella metropoli di San Paolo e astutamente dopo aver annusato il mercato locale hanno deciso di implementare la singolare iniziativa a Curitiba scegliendo di soddisfare la domanda locale con dei prezzi piu' bassi e maggiormente appetibili, il noleggio parte da  € 11,90 al giorno con la possibilita' di aderire ad abbonamenti mensili e annuali.

La previsione della Implement da Gennaio 2013 e' quella di raggiungere un fatturato di 50 mila R$ al mese, inizialmente il denaro investito e' di 100 mila R$, sono piu' di 100 i dipositivi in possesso dell'azienda e con il noleggio intendono coprire tutto il territorio nazionale.
Buona fortuna e in bocca al lupo!
Fonte:Gazeta do Povo

ENRICO MINORE

RADIOBRASILE e' presente sul portale di Veneto Imprese

RADIOBRASILE e' presente sul portale di Veneto Imprese
www.venetoimprese.it

RADIOBRASILE raccomanda CAPITALBRAZIL-Import-Export rappresentanza in Brasile

RADIOBRASILE raccomanda CAPITALBRAZIL-Import-Export rappresentanza in Brasile
Riservato aziende

INVIA GLI ARTICOLI IN QUALSIASI CASELLA EMAIL(anche la tua o dei tuoi amici)