sabato 7 agosto 2010

LA CULTURA DEL MOTEL


Parlando di Brasile a 360 gradi, non si puo' evitare di affrontare l'argomento riguardante i motel , in piu' occasioni  ho messo in luce quanto particolare e unico sia il modo di vivere dei brasiliani, un popolo  che non smette mai di comunicare emozioni,  la loro passione e la capacita' di interpretare la vita nella maniera piu' assoluta, rispecchia la loro cultura, la concezione del motel e' vissuta come un luogo dove amare, nel quale poter fuggire, vivere il momento, tutto questo non viene additato come oggetto di scandalo; sia ben chiaro, il Brasile non e' un paese laico, ma l'assenza di una mentalita' "Proibizionista" fortemente marcata come in Italia, tollera l'esistenza dei numerosi motel  in Brasile.
 Per chi non lo sapesse il motel e' una struttura creata per ospitare persone che intendano avere delle relazioni sessuali, in questo caso a differenza degli hotel, gli ospiti alloggiano per un tempo decisamente piu' corto che generalmente varia da una o piu' ore. I motel  sono composti da lussuose suite o quartos ( stanze), piu' o meno belle , (dipende dal prezzo)  arredate con tematiche differenti, un bagno con vasca idromassaggio, specchi nelle pareti e soffitto, dvd erotici, preservativi e altri oggetti erotici a pagamento, a piacimento gli ospiti potranno pranzare o cenare, scegliendo dal menu' a loro disposizione.Quando si arriva in un motel si entra attraverso un garage, nel quale, dopo aver parcheggiato la macchina, dal suo interno, si sale direttamente in camera.
Suite a tematica coloniale di un motel brasiliano
 Ci sono dei motel che fanno anche delle promozioni come nel caso del Baby-motel localizzato nella citta' di Serra nello stato Espirito Santo , durante la coppa del mondo di calcio in Sudafrica la struttura offriva suite con plasma, offrendo il 30% di sconto, per amanti, che anche nell'intimita' non volevano perdersi le partite del Brasile!

Sexy pubblicita' del Baby motel




"Entre quatro paredes pode acontecer de tudo" Motel Excalibur



          "Se seu Namorado nao lhe leva vai com outro"    Motel   Acapulco




Le fantasiose pubblicita dei motel
        










I motel in Brasile nascono intorno al 1960; vi era un epoca in cui coppie di innamorati, frequentavano gli hotel per consumare la loro irrefrenabile passione,  questo non era assolutamente  permesso, in quanto l'hotel e' una struttura nata per ospitare le persone e non per favorirne i rapporti sessuali , in questo modo la Polizia si vedeva costretta a fare delle imboscate all'uscita dell'albergo, multando prima gli amanti e successivamente la struttura, incriminandola per favoreggiamento alla prostituzione, ne derivo' un calo spaventoso di affari nel  settore alberghiero, successivamente ,  alcuni imprenditori decisero di risolvere  il problema copiando il modello dei motel gia' esitente negli Stati Uniti  dal 1925. Il termine " MOTEL" deriva dalle 2 parole  motori e hotel che unite diventano appunto "Motel", questo termine fu coniato da un architetto americano  il quale progetto' il primo motel al mondo " Il Milestone Motel" (oggi Motel-inn ), la struttura serviva per ospitare i numerosi autisti che transitavano nell'autostrada che unisce San francisco a Los Angeles, successivamente a questo, aprirono con "Effetto domino" molti altri,  nel 1960  anche il Brasile ottenne il suo primo motel "Il  Play-Boy"  aperto nel comune di ITAQUAQUECETUBA nei pressi di san Paolo . Da quel giorno migliaia di coppie di qualsiasi genere affollano i motel brasiliani, nel fine settimana le code sono lunghissime per non parlare del giorno degli innamorati, coppie di giovani e meno giovani c'e' chi e'  costrette a nascondere la  propia relazione, ciunque puo' trovare relax nei numerosi motel presenti in ogni  citta', esiste un motel per tutti e per tutte le tasche, le cifre partono dai piu' miseri con tariffe di 20 reais fino agli extra lusso arrivando a cifre esagerate come 1300 reais per tre ore di trasgressione. Oggi i motel in Brasile , sono parte integrante della societa', anche se non mancano le polemiche attorno a questi ambienti, sollevate dalle istituzioni religiose , ad esempio  la chiesa evangelica, come quella cattolica, condanna le coppie che frequentano i motel considerando questi luoghi immorali e al di fuori delle logiche cristiane, e voi che ne pensate? Fatemi sapere le vostre riflessioni , attraverso lasciando dei commenti.
Se volete leggere altri post piccanti riguardanti il Brasile ciccate su questi post.
Un caloroso saluto.
Enriquez

mercoledì 4 agosto 2010

NUOVE REGOLE PER LA DOGANA BRASILIANA

Sono cambiate le normative applicabili, riguardanti la dogana Brasiliana, dove la legge regola l'entrata e l'uscita di beni, in possesso dei viaggiatori , determinandone la misura per stabilire la loro fiscalizzazione ai fini di esportazione-importazione L'altro ieri il 2 agosto, il Ministero da Fazenda , ha pubblicato nel Diaro oficial da Uniao (Diaro officiale dell'unione) il nuovo decreto, che stabilisce il termine della dichiarazione di uscita temporanea di beni importati, sara' sufficiente portare con se' la nota.fiscal che attesti l'acquisto del bene, in caso la dogana lo richiedesse. Questo nuovo decreto vale per tutti coloro che risiedono nel paese, compresi i cittadini stranieri con visto temporaneo o permanente, cosi' facendo si migliorera' la prassi burocratica, esistente nei locali doganali, in particolar modo degli aereoporti. La legge e' stata modificata anche per quanto riguarda i beni personali presenti all'interno dei bagagli, che sono vestiti, scarpe, orologi, prodotti riguardanti l'igiene, prodotti di bellezza, chiunque viaggi potra' liberamente portarli nel bagaglio senza pagare alcuna somma a titolo di fiscalizzazione, questi oggetti saranno considerati ad uso personale, pertanto non faranno parte di quei beni che la legge ritiene debbano essere tassati una volta rientrati nel paese, perche' possano essere rivenduti nel mercato Brasiliano, diventando beni importati, ricordo che l'attuale valore limite prestabilito che rimane ancora in vigore e' di dollari 500 ( entrata via aerea) di dollari 300 (entrata via terrestre), se viene superato questo limite , ci sara' una sanzione da pagare, pari al 50% dell'importo eccedente il valore sopraindicato.Questa normativa, non considera beni personali videocamere e pc portatili, quest'ultimi verranno assoggettati a tributazione doganale. Se volete consultare attravero il Diario Oficial da Uniao , il nuovo decreto legge, potete farlo cliccando questo link, in lingua portoghese, che riporto di seguito: www.in.gov.br/imprensa/visualiza/index.jsp?jornal=1&pagina=28&data=03/08/2010
Attualmente, chi porta con se' degli oggetti soggetti a tassazione doganale, deve compilare la DBA ( declaraçao bagagem acompanhada ), questo va' fatto per tutti coloro che devono uscire dal Brasile ( in possesso di beni considerati non personali), compresi i cittadini stranieri in possesso di visto permanente o temporaneo, per darvi una maggiore indicazione riporto qui in basso delle immagini riportanti dei formulari DBA




Torniamo al'introduzione della normativa, la quale prevede altre novita'; ci sono dei nuovi limiti riguardanti l'ingresso di alcuni prodotti; potranno essere portati liberamente:
-Bibite alcoliche fino a 12 litri
-Sigarette 10 pacchetti da pz 20 ciascuno
-Sigari fino a 25 pz
-Tabacco fino a 250 grammi
Questo punto e' interessante, in quanto da' un taglio ai criteri grossolani e individuali con cui i doganieri stabilivano quando questi prodotti potevano entrare o no.Non dimenticate che anche quest'ultima merce, facendo parte della categoria "oggetti non personali" si somma al valore di 500 dollari da non oltrepassare, citato precedentemente nel post. Infine e' stata modificata la ripartizione dei beni in entrata, ovvero chi entra in Brasile potra' portare fino a 20 unita' con valore fino a 10 dollari, con il vincolo che solo 10 di queste 20 unita' siano identiche oppure portando unita' superiori a 10 dollari sono consentiti sempre l'ingresso di 20 pezzi ma solamente 3 potranno essere identici, anche per questo criterio il limite massimo da non superare( venedo in aereo ) e' di 500 dollari.
Questo nuovo decreto dovrebbe snellire la burocrazia doganale, vi ricordo che andra' in vigore dal primo di ottobre 2010.

domenica 1 agosto 2010

UTILIZZO DEL CELLULARE IN BRASILE


Il panorama delle telecomunicazioni in Brasile, lascia intravedere un evidente cambiamento ed evoluzione delle infrastrutture e dei servizi, che segue in maniera proporzionale lo sviluppo del paese, il merito va' anche ai considerevoli investimenti riguardanti questo settore, tutti questi fattori hanno contribuito a liberaralizzare un mercato,  che sino alla fine degli anni novanta era prigioniero di un monopolio dai tratti fortemente marcati, gestito da governo e istituzioni, cio' che andro' ad analizzare in questo post e' il comparto della telefonia mobile, scrutando gli elementi negativi e positivi, cosi' facendo saro' in grado di orientare le vostre scelte nell'uso dei telefoni cellulari in Brasile. I consumatori dei servizi di telefonia mobile, oggi in Brasile, hanno la possibilita' di scegliere un piano telefonico che soddisfi al meglio le proprie esigenze, valutando l'offerta dei vari operatori esistenti  attualmente nel mercato; voglio pero' precisare che il sistema, evidenzia ancora evidenti falle sotto il profilo economico del servizio e gestionale delle informazioni che arrivano al consumatore, in poche parole non c'e' ancora una sufficiente trasparenza nei confronti dell' utilizzatore.
Raccogliendo alcune informazioni, sono venuto a conoscenza di una ricerca effetuata dalla "Bernstein Research" azienda europea spacializzata in statistiche , la quale afferma che il Brasile avrebbe la seconda  tariffa  telefonica piu' cara al mondo , piazzandosi dietro al Sudafrica, infatti la spesa media dei brasiliani quando parlano al cellulare ammonterebbe a 24 centesimi di dollaro il minuto. Vediamo quali sono gli imputati  offerenti di questi servizi cosi' cari, e cercando di conoscerli il meglio possibile.



L'azienda che detiene la lidership attuale nel merato e' la " OI " con cira il 30,3 %  dei clienti dell'intera torta, nata nel 2002, opera una buona strategia comunicativa, subito dopo troviamo la "Claro", la prima azienda brasiliana ad aver chiuso un accordo con la APPLE per L'I-phone, al terzo posto Tim Brasil del gruppo Italiano Telecom Italia, azienda pioniera nel mercato brasiliano con il suo arrivo nel 1998, segue la "VIVO" e poi altri operatori relativamente piu' piccoli come la SERCOMTEL di Londrina nello stato del Parana', AEIOU nata nel 2008 opera sopratutto nella citta' di SAN PAOLO coprendo 63 comuni, infine NEXTEL una compagnia di origine statunitense e AMAZONIA CELULAR. Ma quali sono gli operatori che offrono le tariffe piu' vantaggiose? Inanzitutto c'e da fare una distinzione in funzione delle zone del Brasile in cui ci si trova, per esempio nella zona sud -est del Brasile la TIM offre le tariffe migliori per i piani abbonamento con pochi minuti inclusi nel prezzo prestabilito, nella stessa zona chi ha la necessita' di avere tanti minuti a disposizione, riscontrera' delle ottime offerte con abbonamenti della CLARO. A San Paolo e Rio de Janeiro risultano convenienti le offerte della VIVO sul prepagato, se dovete fare lunghe telefonate, mentre se la vostra esigenza e' quella opposta vi conviene acquistare la prepagata della CLARO. Nel sud del Brasile le tariffe piu' vantaggiose per le prepagate sono due: TIM e CLARO. La faccenda si capovolge al Nord-est del paese dove la OI sembra fare le scarpe ai concorrenti. Se usate frequentemente gli sms scegliete CLARO questo operatore ha studiato delle ottime promozioni , dando la possibilita' di accedere nel sito www.claro.com.br ed inviare sms gratis, mentre la TIM ha dei prezzi decisamente piu' cari per gli sms. Se parlate con dei Brasiliani la maggior parte di loro considera la TIM l'azienda piu' qualitativa in generale, considerando i territori di tutto il Brasile, offre piu' copertura, e promozioni piu' vantaggiose, quindi ne prendiamo atto.Una cosa e' certa, e qui sono i numeri a parlare; l'81% dei brasiliani che possiede un cellulare, utilizzano tariffe prepagate, questo ci fa' intuire che le migliori condizioni economiche siano appunto nell'utilizzo delle carte prepagate.
Di seguito vi segnalo un link, attraverso il quale potete consultare una carta geografica dinamica del Brasile , in maniera tale da verificare la copertura offerta dai vari operatori telefonici , www.ucel.com.br/cobertura.asp .
Un piccolo appunto per gli stranieri in transito in Brasile, che intendano aprire una linea telefonica per utilizzare il cellulare, inanzitutto per concludere questa operazione si deve essere in possesso del CPF, poiche' al momento dell'acquisto del chip nel negozio, verra' richiesto dal negoziante per la registrazione, questa prassi e' obbligatoria e stabilita dall'ANATEL www.anatel.gov.br  per ragioni di sicurezza ed un maggiore controllo.Questo puo' essere risolto registrandosi con il CPF di una persona che lo possiede, pratica frequente, specialmente adottata per fornire i turisti di un chip telefonico.
Come dicevo all'inizio del post, in Brasile non esiste ancora, a mio parere una trasparenza tra chi compra e chi vende, mi riferisco al fatto dei telefoni bloccati, quando si acquista un cellulare nel negozio dell'operatore( ad esempio CLARO o TIM )i negozianti manifestano resistenza nello sbloccare l'apparecchio, inventandosi qualche balla, spingedoci ad utilizzare la tariffa del operatore che vende il telefono, negandoci la possibilita' di scegliere una tariffa di un altro concorrente, spesso  piu vantaggiosa , questo non dovrebbe accadere visto che esiste anche una  legge ( normativa n 477 Anatel ) gia' in vigore dal febbraio 2008 che prevede che il consumatore abbia la possibilita' di scegliersi la propria tariffa, inoltre lo sblocco del cellulare nuovo deve essere fatto dal negoziante senza alcun costo aggiuntivo, quindi il mio consiglio e' quello di acquistare il telefono in un negozio della catena C & A o Americanas, facendoci certificare che il telefono funziona anche con altri operatori, prestate attenzione , non fatevi fregare! Altra problematica riscontrata nel sistema di telefonia mobile brasiliano, specialmente qualche anno fa' era la clonazione del cellulare, oggi giorno questa frode sembra essere diminuita, per merito del sistema GSM , anticamente la tecnologia funzionava in analogico, ed era piu facile per i pirati appropiarsi della linea.
Terminando questa nota sull'uso dei cellulari, voglio simpaticamente raccontarvi di alcuni episodi curiosi e grotteschi ai quali ho avuto modo di conoscere vivendo in Brasile, anni fa' tra i  piu' giovani, ma non solo, i brasiliani avevano escogitato un metodo per non pagare le telefonate, consisteva nell'inviare una chiamata e parlare per 1secondo, chi riceveva la chiamta, chiamava a sua volta rispondendo in un secondo all'altra persona, in questo modo i 2 potevano chiamarsi varie volte, montando una sorta di conversazione telegrafica senza vedersi addebitato un centesimo, queste telefonate divenute poi numerosisime, sono state bloccate dagli operatori. Incredibile! Questo e quello che i Brasiliani chiamano jeitinho, cioe' trovare un modo per risolvere i problemi! Altra curiosita' e' la possibilita'( questa volta autorizzata) una volta esaurita la tessera prepagata, di chiedere altri 3 real in prestito, somma che verra' addebitata nell'acquisto della successiva ricarica telefonica, questa e' un opzione offerta dall'operatore OI. Con questo contributo spero di avervi dato un indicazione di massima per usare i cellulari in Brasile, sono graditi vostri commenti, per migliorare e integrare questo post.

RADIOBRASILE e' presente sul portale di Veneto Imprese

RADIOBRASILE e' presente sul portale di Veneto Imprese
www.venetoimprese.it

RADIOBRASILE raccomanda CAPITALBRAZIL-Import-Export rappresentanza in Brasile

RADIOBRASILE raccomanda CAPITALBRAZIL-Import-Export rappresentanza in Brasile
Riservato aziende

INVIA GLI ARTICOLI IN QUALSIASI CASELLA EMAIL(anche la tua o dei tuoi amici)