venerdì 31 agosto 2012

TASSI DI NUOVO GIU'



Alexandre Tombini presidente Banca Centrale


Si tratta del nono taglio consecutivo dei tassi d'interesse, ora il Selic da 8% annuo scende di 50 punti base al 7,50% annuo
fonte bcb

La decisione unanime del  Copom (comitato politica monetaria) della banca centrale brasiliana, riflette sulla situazione economica globale, in un momento in cui l'economia e' cosi' depressa e' necessario diminuire il tasso d'interese interbancario diminuendo la zavorra inflazionistica che incide sull'economia interna, fattore che potrebbe influire anche sul Pib, non dimentichiamoci che le stime di crescita quest'anno sono state riviste al 2%

Il disappunto della popolazione per i continui ribassi, cominciati l'anno scorso ad agosto quando il Selic era al 12,5% si traduce in rabbia per la differenza di rendimento della poupança e come se non bastasse gli istituti bancari non stanno diminuendo i tassi sui prestiti, fattore che aggrava la spesa economica della classe media, ma non e' tutto;
 ci sono delle banche appartenenti allo stato e questa riduzione dei tassi non e' proporzionalmente in linea con i ribassi( che non ci sono stati) riguardanti le tasse di amministrazione delle banche.

Diciamo che il nuovo ribasso del Selic ha piu' una funzione cautelativa in quanto la barca non sta affondando, anzi l'ottimo andamento del mercato del lavoro e la ripresa dell'industria interna ( grazie agli incentivi) pongono il Brasile in uno stato di cauto ottimismo, non fosse per l'inflazione che rimane sempre un reale pericolo per l'economia del paese.

Vi ringrazio per l'attenzione


ENRICO MINORE

mercoledì 29 agosto 2012

IMPORT EXPORT AZIENDE COOPERATIVE DI SAN PAOLO






Mi sono soffermato sui dati relativi all'import-export effetuato nell'area di San Paolo, constatando l'ottima performance delle aziende cooperative pauliste, che con i loro numeri da export diventano le migliori del Brasile nel segmento cooperative agricole

L'export totale registrato da gennaio a luglio e' pari a 3,259 miliardi di $ mentre le importazioni segnano quota 117,8 milioni di $. Numeri eccelllenti anche se inferiori allo stesso periodo del 2011

I mercati maggiori relativi alle esportazioni sono: Cina (14,7%) Stati Uniti(11%) Germania (6,2%) Emirati Arabi(5,7%) e Paesi Bassi (4,8%)
Il numero totale di paesi in cui sono stati esportati prodotti sono 129

I prodotti maggiormente esportati sono: zucchero grezzo(14%) soia in granuli(12%) caffe' in granuli (11,5%) pollame(10,7%) e farina di soia (8,8%)

Per le importazioni invece le aziende pauliste hanno acquistato in Paraguai il (15,2%) Stati Uniti (11,5%) Cina (7,8%) Giappone (7,2%) e attenzione il Marocco (4,5%)

I prodotti maggiormente importati sono: urea (11,7%) cloruro di potassio (8,5%) soia in granuli(7,9%) macchine e impianti per la lavorazione della carne (6,4%) e idrogeno di amonio(5,7%)

Fonte MDIC


ENRICO MINORE  

martedì 28 agosto 2012

INDUSTRIA BRASILIANA DI TUBO





Con l'aiuto di questo articolo vorrei condividere alcune informazioni  sulla produzione del manufatto in gomma  ovvero sull'industria brasiliana di tubo in gomma.

Ho avuto modo di collaborare con qualche azienda appartenente a questo segmento dell'indutria in particolar modo nella produzione di tubo flessibile ad alta pressione, idoneo per il passaggio di fluidi come l'olio o gas refrigeranti impiegati nei sistemi oleodinamici e industria in generale

Oggi in Brasile ( dal 1960) si produce tubo ad alta pressione,  diverse realta' aziendali si occupano di questo, tra le quali ho avuto modo di vedere:

Industria de artefatos e borracha   o meglio conosciuta come Benflex
l'azienda presente con uno stabilimento a Mooca a San Paolo del Brasile, produce tubo tecnico con copertura in gomma sintetica e rinforzo metallico per garantire una tenuta alla pressione.


Questo tipo di tubo un tempo veniva largamente prodotto in Italia cosa che ha avuto un inversione di tendenza e gran parte delle aziende hanno delocalizzato la produzione in paesi dove si riesce a trovare un giusto equilibrio tra costo di produzione e qualita'.

Concludo il post indicando un link a fondo pagina da annotare nel vostro taccuino, di questo fabbricante di tubo made in Brazil 100%

Buon lavoro.

ENRICO MINORE




Industria de artefatos e borracha benflex ltda
Av. presidente Wilson, 2439/2479
Mooca-SP-Brasil

Leggi anche : "Import export innesti rapidi"

domenica 26 agosto 2012

RADIOBRASILE-Informazioni & Business: EXPORT BRASILE AFRICA

RADIOBRASILE-Informazioni & Business: EXPORT BRASILE AFRICA
Feira internacional Agrotech de Luanda- Angola 27-30 setembro 2012
A troca de negoçios entre Brasil e Africa tiveram aumento de 4 bilhoes $ no ano 2000 para 20 bilhoes $ no ano 2010

EXPORT BRASILE AFRICA





Gli scambi commerciali tra Brasile e Africa sono aumentati da 4 miliardi di dollari nel 2000 a 20 miliardi di dollari nel 2010

L'aumento dell'export brasiliano con l'Africa non mi sorprende affatto tuttavia anche l'Italia come del resto molti altri paesi come quelli asiatici(Cina) ed europei considerano il continente africano una vera e propria risorsa che deve essere gestita nel modo migliore

La costituzione del fondo d'investimento creato da BTG Pactual certifica  la volonta' del Brasile di effetuare investimenti in Africa nel lungo termine ed in questo progetto i due colossi Petrobras e Vale ci sono dentro eccome!

Sto seguendo con interesse e partecipazione dal punto di vista professionale l'attivita' export dell'Italia e del Brasile in Africa e non nascondo il mio ottimismo nel considerare alcuni paesi africani oltre che potenziali mercati dal punto di vista economico anche dei punti logistici strategici da sfruttare come piattaforme per aumentare gli scambi commerciali tra Italia e Brasile.

Le colonie portoghesi presenti in Africa come Angola, Mozambico, Guinea Bissau inanzitutto sono quelle piu' interessanti ma non le uniche, anche la Nigeria e' un paese fondamentale e con cui stiamo lavorando ma vorrei approfondire la cosa nei prossimi post.

A proposito di questo colgo l'occasione per parlare di Angola e vorrei citare la prima edizione di Agrotech la fiera internazionale che si svolgera' a Luanda capitale dell'Angola il prossimo 27-30 settembre.
Le prime edizioni fieristiche possono essere delle incognite, approfitto di questo spazio per attingere esperienze ed informazioni sull'evento, potete intervenire alla fine del post , vi lascio comunque anche una mail di contatto: info@capitalbrazil.eu

Grazie per l'attenzione. Buon lavoro a tutti!

ENRICO MINORE



Luanda capitale Angolana

RADIOBRASILE e' presente sul portale di Veneto Imprese

RADIOBRASILE e' presente sul portale di Veneto Imprese
www.venetoimprese.it

RADIOBRASILE raccomanda CAPITALBRAZIL-Import-Export rappresentanza in Brasile

RADIOBRASILE raccomanda CAPITALBRAZIL-Import-Export rappresentanza in Brasile
Riservato aziende

INVIA GLI ARTICOLI IN QUALSIASI CASELLA EMAIL(anche la tua o dei tuoi amici)