venerdì 30 dicembre 2011

VISTI PER TURISMO E NEGOCIO



Con il post di oggi voglio approfondire delle questioni inerenti la richiesta del visto per turismo e negocio che continuamente affligge molti di voi, questo a causa della legislazione che viene modificata continuamente, per questo motivo cerchero' di essere sintetico e allo stesso tempo di dare informazioni sulle leggi brasiliane inerenti l'immigrazione straniera. La legge in Brasile distingue sette tipi di visti: transito,turismo,cortesia, ufficiale,diplomatico,temporaneo e permanente, quelli che vado ad approfondire oggi sono il visto concesso per turismo e quello per negoçio che in lingua portoghese significa "Affari". La richiesta dei visti per turismo e negocio non avviene nello stesso modo per tutti gli stranieri che devono recarsi in Brasile, vi sono alcuni paesi che devono eseguire richiesta di questi visti prima di giungere nel paese recandosi nel consolato del Brasile di competenza del prorio territorio invece per altri paesi; ne cito alcuni come Italia, Germania, Austria , Belgio, Spagna, Francia, Finlandia, Svezia non hanno l'obbligo di richiedere i visti prima della partenza tuttavia possono entrare in Brasile con il passaporto in corso di validita' e ottenere il visto dalle autorita' doganali, per questa opzione sara' sufficiente compilare un modulo che sicuramente avete gia' visto durante il viaggio in aereo, si chiama DBA-declaraçao bagagem acompahnada ,( per approfondimenti leggi il post del 4 agosto 2010) il formulario verra' consegnato dal personale aereo , si tratta di un foglio in doppia copia carta calcante nel quale dovranno essere riportate informazioni riguardante i bagagli, dati del passeggero non residente in Brasile , denaro in possesso e motivo del viaggio, in quest'ultimo caso e' necessario barrare con una x la casella che specifica se il viaggio sara' a scopo turistico o un viaggio d'affari(negocios) una copia di questo formulario dovra' essere consegnato all'arrivo in Brasile alle autorita' le quali vi autorizzeranno l'ingresso concedendo il visto richiesto attraverso un timbro nel passaporto, l'altra copia verra' conservata per il viaggio di ritorno. Unitamente a questa documentazione la polizia federale vi chiedera' di esibire ( non sempre viene chiesto) il biglietto di andata e ritorno. Questa prassi e' richiesta dai non residenti in Brasile provenienti da paesi stranieri nei quali esiste una convenzione di reciprocita' diversamente come detto all'inizio, il visto dovra' essere richiesto nel paese d'origine. Se non ci si muove in questo modo esiste il rischio una volta giunti in Brasile di essere rispediti nel propio paese con il volo successivo, quindi prestate attenzione alle informazioni riguardanti le leggi del Brasile e immigrazione in Brasile, le notizie sul Brasile di questo blog hanno la finalita' di agevolare la vostra vita in Brasile.
Leggi anche: "Visti turistici normalita' rientrata"

lunedì 26 dicembre 2011

NUOVI AUMENTI PER LE AUTOSTRADE

Il post di oggi fornisce notizie dal sud del Brasile in particolar modo parla di nuovi aumenti per le autostrade in vigore dal 29 dicembre, vediamo quindi quali sono i tratti autostradali colpiti in modo tale da fornire informazioni per chi vuol viaggiare in Brasile e per chi gia' vive in Brasile e usa l'auto abitualmente.
L'autostrada BR-116 che unisce San Paolo-Curitiba subira' un sensibile aumento di 10 centavos pertanto il pedaggio passera' da R$ 1,70 a R$ 1,80 i caselli interessati all'aumento saranno: Itapecirica da Serra-Miracatu-Juquia'-Cajati-Bara do Turvo e Campina grande do Sul 
vedi mappa in basso






Dovete sapere che la BR 116 e' la rodovia piu' lunga del Brasile, questa autostrada comincia a Fortaleza e termina a Jaguarao citta' dello stato del Rio grande del Sud , ( stato a sud del Brasile) attraversa il Brasile estendendosi per 4.300 km circa come mostra la mini mappa qui a destra.








Dal 1 di gennaio 2012 Sempre nello stato Rio Grande del sud, precisamente nella diramazione fra piu' intrecci autostradali della citta' di Pelotas (importante sbocco sull'Oceano e collegamento con altre citta' di rilievo) subiranno un aumento da R$ 7,80 a R$ 8,40 nei pedaggi di Retiro-Capao Seco-Gloria'-Pavao e Cristal (vedi mappa in basso)





Precisiamo che oltre ai due nuovi aumenti ormai effettivi, ve ne sono stati altri nell'ultimo mese,  affinche' possiate rimanere costantemente aggiornati vi fornisco un link attraverso il quale potete verificare il prezzo dell'intera rete rodoviaria brasiliana, che riportero' anche nella home page del blog di Radiobrasile, spero che anche questa nuova informazione sulle tasse brasiliane possa aiutarvi nel migliorare la vostra vita in Brasile o quantomeno a facilitare le cose a tutti coloro che progettano di vivere in Brasile, vi abbraccio calorosamente e continuate a seguire il blog. Potete leggere anche "Permesso per guidare in Brasile"

GIORNI FESTIVI NEL 2012 IN BRASILE





Cari amici potrebbe essere interessante  conoscere quali sono i giorni festivi previsti nel 2012 in Brasile, ciascun stato ogni anno divulga quelle che sono le date festive che molto spesso, ovviamente, non sono mai identiche con quelle di altre nazioni, per questioni religiose o culturali ( in special modo tra continente e continente) , in questo caso se avete programmato di viaggiare con anticipo potreste avere dei contrattempi ; l'anno scorso stavo viaggiando dall'Italia verso il Brasile destinazione Fortaleza proprio nel mese di pasqua e ricordo che nel periodo pre-pasquale vi erano dei giorni considerati festivi (Tiradentes) che in Italia non lo sono, questo a mio malgrado provoco' dei cambiamenti di agenda con degli appuntamenti rinviati, in quanto in quei giorni essendo festivo molte persone non lavoravano, dovete sapere che molti brasiliani in occasione di grosse festivita' (come puo' essere il carnevale ma non solo) tendono ad avere un ritorno al lavoro molto lento e graduale, fenomeno che si ripercuote nel primo giorno lavorativo in cui molti lavoratori rimangono a casa dalla loro normale attivita'  per recuperare dai bagordi avvenuti durante la proluganta festa.( essi siano dipendenti o liberi professionisti). Essendo questo un blog concepito per trasmettere informazioni generali per vivere in Brasile ecco che ho deciso di pubblicare ufficialmente delle notizie relative ai giorni festivi nel 2012 in Brasile, divulgate attraverso il decreto n° 585 del 22 dicembre 2011 dal Ministerio do Planejamento Orçamento e Gestao essendo una legge governativa sara' valida per tutti gli stati del Brasile.
I giorni festivi nel 2012 in Brasile sono:
1 gennaio-Confratenizaçao universal
21 aprile-Tiradentes
1 maggio- Dia Mundial do Trabalho- la nostra festa dei lavoratori
7 settembre-indipendenza del Brasile
12 ottobre-Nossa Senhora Aparecida-Festa della Madonna
28 ottobre-Dia do servidor publico-(legge n°8.112 dell'11 dicembre 1990)
2 novemre-Finados-il nostro giorno in commemorazione dei defunti
15 novembre-proclamaçao da republica
25 dicembre Natale
Il decreto stabilisce poi delle date facoltative in cui i vari organi statali e municipali potranno decidere arbitrariamente se applicare la giornata festiva,( garantendo il servizio pubblico) tra queste date e' stata inserita la Pasqua(Paixao de Cristo), vediamo quali sono:
20-21 febbraio Carnevale
22 febbraio (mercoledi  delle ceneri fino alle 14)
6 aprile( Paixao de Cristo)-Pasqua
7 giugno Corpus Christi
24 dicembre vigilia di Natale
31 dicembre veglione anno nuovo
Tenete quindi in archivio questo post riguardante le leggi in Brasile, potrebbe tornare utile voi siate turisti o viviate in Brasile.
Leggi anche Radiobrasile-Legislazione per conoscere altre notizie riguardanti le leggi in Brasile.

RADIOBRASILE e' presente sul portale di Veneto Imprese

RADIOBRASILE e' presente sul portale di Veneto Imprese
www.venetoimprese.it

RADIOBRASILE raccomanda CAPITALBRAZIL-Import-Export rappresentanza in Brasile

RADIOBRASILE raccomanda CAPITALBRAZIL-Import-Export rappresentanza in Brasile
Riservato aziende

INVIA GLI ARTICOLI IN QUALSIASI CASELLA EMAIL(anche la tua o dei tuoi amici)