venerdì 25 gennaio 2013

REGOLE SUI BREVETTI IN BRASILE





Buon pomeriggio
stavo dando un occhiata ad alcuni appunti di lavoro ed ho trovato delle informazioni riguardanti i brevetti in Brasile, ho pensato di riportarle nel blog,  potrebbero tornarvi utili come informazioni.

In Brasile, i prodotti, le tecnologie, frutto di ricerche e scoperte innovative vengono protette e regolamentate dal 1996, grazie alla legge 9279/96

Il dipartimento che si occupa di rilasciare i brevetti e' l'INPI  la cui abbreviazione sta per instituto nacional propiedade industrial ci sono dei brevetti che hanno durata di 20 anni altri 10 mentre i disegni industriali hanno una durata di 10 anni, a prescindere dalla durata e' interessante dire che anche in Brasile si identifica come titolare del brevetto non la persona che lo ha inventato ma quella che ha provveduto per prima alla sua registrazione e deposito, quante volte abbiamo sentito dire:" Mi hanno rubato l'idea" , al furto di idee siamo ben abituati, fa' parte della storia dell'uomo contemporaneo e antico, invece la legge sulla prorieta' intelettuale ha una funzione differente come gia' abbiamo detto.



Come dicevo in un articolo della settimana scorsa, il Brasile nonostante tuteli l'industria con i brevetti registrati, riserva ancora grosse opportunita' per lo sviluppo di nuove tecnologie ancora non in uso nel mercato.

Per oggi e' tutto.
Potrebbe anche interessarti:"I brevetti in Brasile"

giovedì 24 gennaio 2013

ANDIAMO IN BRASILE PER LA CONFEDERATION CUP





Buongiorno amici appassionati del Brasile!

Trepidazione per la confederation cup, data d'inizio domanica 16 giugno a Brasilia, nella partita d'esordio che mettera' di fronte i padroni di casa del Brasile contro il Messico, e allora andiamo in Brasile  a vedere la confederation cup!

Facciamo una panoramica delle date e gli stadi in cui si disputera' l'evento piu' importante di calcio che precede la coppa del mondo.

Cominciamo con un piccolo riassunto e andiamo a vedere i gironi che sono 2
Il girone A e' composto da Brasile, Italia, Messico e Giappone, non male direi.
Nel girone B sono state sorteggiate Spagna, Uruguay, Taiti e la vincente della coppa d'Africa che sapremo a breve.

E' interessante vedere quali saranno gli stadi e di conseguenza le citta' maggiormente coinvolte;

Fortaleza vivra' gia' un clima mondiale perche' lo stadio Castelao ospitera' Brasile-Messico del 19 giungo, Spagna-vincente coppa d'Africa del 23 giugno e la semifinale del 27 giugno, tutte le partite avranno inizio alle 16 quindi si prevedono spettacolari giornate nella capitale del ceara' e gia' immaginiamo un grande afflusso di turisti, gli operatori turistici sono gia' in fermento.

Non e' da meno Salvador de Bahia,  nello stadio arena Fonte Nova andranno in scena Uruguay-vincente coppa d'Africa il 20 giungo, l'attesissima Italia-Brasile del 22 giugno e la finale per il 3° posto del 30 giugno.

Anche gli affezzionati di Rio non si sentiranno esclusi, si comincia il 16 giungo con Messico-Italia il 20 giugno Spagna-Taiti e per concludere la finalissima del 30 giugno alle 19.00

Recife non stara' certo a guardare, il 16 giugno alle 19.00 nell'Arena Pernambuco si disputera' Spagna-Uruguay , gli altri appuntamenti sono per il 19 giungo con Giappone-Italia, il 23 giugno Uruguay-Taiti.

Ci saranno partite anche nello stadio di Belo Horizonte che ospita la semifinale del 26 giugno e nel Nacional di Brasilia che vedra' esordire il 15 giugno il Brasile-Giappone partita di inaugurazione.

Quindi tenetevi forte, gia' immagino il trittico Rio-Recife-Salvador per seguire l'Italia, l'unico problema saranno i biglietti per alcune partite si parla gia' del tutto esaurito, vediamo se anche in questo caso il caratteristico "jeitinho brasilero" sara' utile per risolvere il problema.
A presto

Potrebbe anche interessarti: " Italia Brasile a Salvador"

mercoledì 23 gennaio 2013

SPARO IN DIRETTA A PORTO ALEGRE

Buon pomeriggio siamo a Porto Alegre, l'atra faccia del Brasile, questo che sto' per raccontarvi, e' la cronaca di uno sparo in diretta.

Stazione del metro' Anchieta di Porto Alegre, sono le 17,30 di ieri pomeriggio, un uomo di 33 anni armato di coltello sta minacciando dei passeggeri nel metro', grande paura e apprensione.

 Il convoglio che non e' ancora partito dalla stazione, attira l'attenzione di un militare di 28 anni, un certo Vicnicius, l'uomo stava raggiungendo la moglie in cinta di sette mesi nella citta' di Natal, accortosi di cio' che stava accadendo sale nel treno e impugnando la pistola d'ordinanza tenta di parlare con il poco di buono, comincia una negoziazione tra i due, Vinicius lo invita a scendere dal convoglio sempre con la pistola puntata, ma non c'e' verso, anzi il malvivente reagisce e si scaglia verso il militare, il quale per legittima difesa risponde con il fuoco, procurando una ferita all'addome dell'assaltante, lo stesso proiettile colpira' anche un cinquantenne ancora nel metro'

Un ragazzo di Porto Alegre mi ha inviato questo video, e io ho pensato di utilizzarlo come risorsa per il blog.

Guardatelo.






Sia il malvivente che il cinquantenne si salveranno, il primo e' stato operato nella notte mentre il passeggero sventurato sara' dimesso gia' in giornata, nulla di grave per lui.

L'altra faccia del Brasile, quella della violenza, che si contrappone a quella delle belle spiagge, dell' allegria , del carnevale e dei sinuosi corpi danzanti a ritmo di samba;  sono tutte storie del nostro Brasile, lo stesso Brasile che quando e' lontano ti invade a colpi di saudade e quando e' vicino ci mostra episodi di estrema crudelta' dettati da una realta' che non sempre e' quella che immaginiamo.

Potrebbe anche interessarti: "Due mondi dello stesso mondo"

CONSOLATO BRASILE AVVERTENZE



Ben ritrovati amici, avrete sicuramente gia' sentito il proverbio che dice " Meglio prevenire che curare" riferendomi a queste perle di saggezza vi informo in relazione ad alcune avvertenze sul consolato del Brasile.

Sto per parlarvi del consolato brasiliano con sede a Milano, mi e' capitato di accompagnare alcuni clienti per sbrigare delle pratiche amministrative riguardanti il rinnovo del passaporto per esempio.
Un giorno partimmo da Bologna in direzione Milano la mattina presto, il mio cliente avendo questa necessita' aveva telefonato alcuni giorni prima al consolato informandosi sulla documentazione da esibire unitamente ad altre informazioni per poter programmare la cosa al meglio, senza fastidiose perdite di tempo.


Per rinnovare il passaporto e' possibile fare una prenotazione dal sito del consolato evitando cosi' dei contrattempi, la registrazione non e' immediata e cosi' intuitiva, ma non e' comunque cosa impossibile, fatto sta' che quel giorno quando partimmo per sbrigare la commissione, la persona che stava con me aveva ignorato l'importanza di questa prassi, indotto anche dal personale al telefono che avevano piu' volte spiegato che trattandosi di una pratica considerata di routine, la cosa non avrebbe fatto perdere piu' di tanto tempo.


Quando quella mattina verso le 8.30 arrivammo al consolato in corso Europa,12 la sala d'attesa era gia' colma, comunicammo al personale la natura delle nostre esigenze, ma a nostro malgrado ci venne chiesto il codice di prenotazione di cui non eravamo in possesso  negandoci nella maniera piu' assoluta  la possibilita' di cominciare la pratica per il rinnovo del passaporto.


Pertanto vi informo, non partite per Milano senza avere fatto la prenotazione on line, risparmierete tempo, denaro e salute.

Leggi anche:"Acquisire il visto tramite discendenza"

ITALIANI IN CEARA'



Quante volte abbiamo sentito dire: "Gli Italiani sono ovunque, in ogni posto io vada trovo degli Italiani" la propensione al viaggio, la facilita' nell'intraprendere relazioni sociali, un'innata e spigliata comunicazione verso il prossimo, sembrano essere tutte caratteristiche in cui l'Italiano medio trova un identikit, in ogni luogo dove il nostro popolo abbia messo radici, ha sempre portato un pezzo di cultura che ci distingue in tutto il mondo.

Ma certo non crediamo di stare simpatici a tutti, talvolta la nostra italianita' viene presa in causa anche per alcuni aspetti poco piacevoli:
"Sono dei gran casinisti, quando si sente parlare ad alta voce puoi scommettere che si tratti di loro" con aria scocciata mi disse una signora che sedeva vicina al mio posto in aereo, durante un viaggio verso San Paolo del Brasile, inevitabilmente ci portiamo dietro tutto quello che ci distingue nel bene e nel male.


Ecco che un quesito mi sorgeva spontaneo, ma sara' proprio vero che il mondo e' pieno zeppo di Italiani, o e' una percezione distorta che nasce dalla nostra attitudine ad emergere nelle masse, una risposta precisa non me la sono data, ma sfogliando un informativo del Setur un azienda di informazione turistica brasiliana, sono venuto a conoscenza di alcune informazioni interessanti.

L'articolo menzionava lo Stato del Ceara', uno dei maggiori approdi turistici del Brasile, secondo la testata, il paese che fornisce il maggior numero di turisti e' proprio quello italiano con il 24,21% del totale seguito da Portogallo con il 22,44%  segue Francia con l'8% (anno 2012)

Ecco che per una volta, abbiamo la certezza nell' affermare che nell'anno 2012 ci sono stati molti Italiani nel Ceara', rappresentando la maggiore presenza di turisti stranieri con una vacanza media di 10,4 giorni nello stato e con una media di spesa procapite di R$ 3.680,28

Gli Italiani sono dappertutto, si, gli Italiani in Ceara' si!

Potrebbe anche interessarti: "Nuovi voli Roma Fortaleza"

martedì 22 gennaio 2013

IL CASCO DEL TIFOSO

Voglio condividere con voi una notizia di quelle che potremo apostrofare "Succede solo in Brasile" e' arrivato il casco della tua squadra del cuore;


Un azienda del Ceara', senza fare nomi, ha lanciato nel mercato un casco con delle crittografie rappresentanti la squadra di calcio del Fortaleza che oggi disputa il campionato brasiliano di serie C ma che per anni ha militato nel brasilerao disputando grandi match e rimanendo nel cuore e nella mente di molti tifosi cearensi.

La fede dei torcedores tricolor non sembra essersi placata ed ecco la genialata...perche' non lanciare un casco della squadra di calcio che ogni tifoso puo' indossare a bordo della propria motocicletta, i mezzi a due ruote sono numerosi e se scoppia la virosi dell'acquisto potrebbe essere una delle operazioni di marketing piu' azzeccata e allo stesso tempo divertente e coreografica!


Be' devo dire che l'ingegno brasiliano ancora una volta mi ha stupito, l'idea potrebbe anche essere copiata per altre squadre ed in altri stati, se l'operazione commerciale avra' successo vi terro' aggiornati, vi immaginate un'idea simile replicata sotto il vesuvio, centinaia di motorini con il casco del Napoli, sarebbe un modo per generare un business e allo stesso tempo pensare alla salute dei motociclisti che correrebbero tutti ad indossare il casco del Napoli!

Potrebbe interessarti anche:"Giorno nazionale del sesso"

ACQUISIRE IL VISTO TRAMITE DISCENDENZA



Proseguendo la giornata e' sempre utile fare un po' di educational , oggi voglio scrivere qualche nota sulla concessione dei visti brasiliani, ovviamente  i visti permanenti vengono concessi solo per motivi importanti e si possono distinguere in quattro grandi filoni:
  1. Visto permanente concesso per ricongiungimento familiare
  2. Visto permanente concesso ai titolari di pensione
  3. Visto permanente concesso a seguito di un investimento
  4. Visto permanente concesso a quadri e dirigenti d'azienda    
Voglio fermarmi sul visto  permanente descritto al punto 1 che viene rilasciato a fronte di un ricongiungimento familiare, molte persone lo considerano fondamentale come chiave d' accesso per una loro permanenza in Brasile.



In passato avevo gia' dedicato un post al ricongiungimento familiare ora vediamolo considerando altre sfacciettature, tuttavia nel ricongiungimento ci sono diverse possibilita' una di queste e' basata sul principio dei discendenti.

Nel caso abbiate discendenti in Brasile, puo' essere un motivo per richiedere un visto permanente ma ci sono delle limitazioni ben definite, per esempio il vostro discendente deve essere un cittadino brasiliano, o necessariamente dimostrare che si dipenda da esso dal punto di vista finanziario in ogni caso questi tipi di visti vengono rilasciati direttamente in Brasile presso un dipartimento della polizia federale.


Quindi se avete ascendenti in Brasile dovete prima accertarvi del loro stato di salute ,che siano ancora in vita in quanto la concessione del visto deve essere fatta  unitamente ai discendenti, i quali dovranno presentare la documentazione richiesta.

Una volta acquisito il visto permanente e' necessario non assentarsi per lunghi periodi dal Brasile in quanto si rischia il cancellamento dal RNE registro nacional estrangeiros 

Potrebbe anche interessarti:"Visto concesso per amnistia"

TURISMO IN BRASILE PEDRA GAVEA

Buongiorno, cominciamo il martedi' parlando di luoghi e turismo in Brasile, Stamattina Radiobrasile trasmette da Rio de Janeiro;



Avete mai sentito menzionare la pedra da Gavea?

 Svetta dall'Oceano e si alza per 842 metri di altezza, sotto di essa giace Barra de tijuca, non esiste nessuna cima nel pianeta che si elevi a questa altezza praticamente dal mare, gia' questo mi sembra stupefacente, ma non e' tutto..

Vista della Pedra dalla praia
Dovete sapere che questo monumento naturale in pietra e' frequentatissimo da tutti, turisti, locali, comitive di ragazzi che sfidano salite ripidissime e molto pericolose,  gli incidenti sono frequenti, ma non e' mia intenzione terrorizzarvi, questa particolarita' rende questo luogo ancor piu' particolare e affascinante.

Dopo aver percorso un tragitto con l'auto, accessibile dal bairro di Sao Conrado, si prosegue per qualche ora scalando impervie salite intervallate da radici e pietre;


 La scalata richiede sacrificio e un minimo di preparazione atletica, io non vi conosco personalmente e non conosco neanche la vostra determinazione, ma una volta arrivati a destinazione credo che anche i meno sensibili rimarrano affascinanti da questo;


Questa e' la vista dalla Pedra Gavea, Che ne dite?

Leggi anche:"Turismo in Brasile, Camboriu' "

lunedì 21 gennaio 2013

GIORNO NAZIONALE DEL SESSO





Donne, uomini, ragazzi e ragazze mi rivolgo un po' a tutti per ricordarvi che esiste la giornata nazionale dedicata al sesso, segnate nella vostra agenda il giorno 6 settembre e ascoltate questa storia;

E' proprio vero il giorno dedicato al sesso esiste e guarda un po' nasce in Brasile!

Nacque tutto il 6 di settembre 2008 quando la brasiliana Olla produttrice di preservativi, lancia una campagna di marketing intitolata "Dia do Sexo" , l'iniziativa dell'azienda sarebbe stata quella di instituire un giorno dedicato al sesso da ricordare ogni anno ed in tutto il mondo, un messaggio che sarebbe partito dalla rete,  ovvio il ritorno in termini di visibilita' , tanto che la pagina facebook ogni anno da quel giorno si e' trasformata in un vero e prorio spazio per chiacchierare su una delle pratiche piu' piacevoli di sempre.


E allora salendo sul carro dei vincitori vi ricordo che mancano 228 giorni al giorno del sesso!
Potrebbe anche interessarti:"Consumazioni nei bar attenzione al conto"

I BREVETTI IN BRASILE


Eccoci ritrovati come di consueto ad affrontare argomenti legati all'economia brasiliana, quest'oggi voglio fare delle considerazioni sui brevetti brasiliani.

Prima di approciare un mercato, e' necessario  avere tutte le informazioni necessarie riguardanti il prodotto che intendiamo esportare, questo per poter definire la strategia aziendale piu' adatta, facendo cio' ho avuto modo di riscontrare che in Brasile oggi si producono molti prodotti, molte aziende investono nella filiera  per aumentare la capacita' produttiva e devo dire con successo , costringendo i competitor ad effetuare un maggiore sforzo economico per insediarsi nel marcato brasiliano.


Se dovessi invece individuare un punto nevralgico nell'organigramma industriale delle aziende brasiliane, lo farei evidenziando una mancanza dal punto di vista dell'innovazione, quando parlo di innovazione mi riferisco a tutto quell'insieme di attivita' che rendono un prodotto migliore e ne allungano il ciclo di vita rinforzandolo nel mercato, in breve credo che debbano investire anche in ricerca.



Tornando all'oggetto del post questa mancanza viene messa in luce anche dalla quantita' di brevetti che vengono registrati ogni anno, che secondo un dato estrapolato dal camex sarebbe ancora basso rispetto ad altri paesi emergenti come Cina ad esempio.

La tendenza nel registrare un numero basso di brevetti mette in luce una poca propensione ad innovare, a mio parere in Brasile devono aumentare gli investimenti in questa direzione, incentivando aziende ad investire in tecnologia cosa che ora viene fatta solo a livello statale, (esempio presal) solo cosi' l'industria puo' crescere ed essere piu' competitiva nel mondo.

Leggi anche: "Migliori stati dove fare export"

TURISMO IN BRASILE CAMBORIU'



Buongiorno e buon lunedi' a tutti, andiamo a conoscere alcuni luoghi per fare turismo in Brasile, stamattina vediamo Camboriu';

Camboriu' dista 80 km da Florianopolis , siamo nello Stato di Santa Catarina come potete vedere dalla mappa in alto.

Dimenticate il tipico Brasile del nord est dai marciapiedi sconnessi e l'odore acre dell'asfalto sotto il sole battente, dimenticate la moltitudine di carretti ambulanti o dei meninos di rua, qui e' tutto differente ma sempre di Brasile si parla.

Camboriu' da sempre e' considerato uno dei centri turisti piu' belli e accoglienti del Brasile, strade in ordine giardini curati e strutture di buon livello, sono  circa 100.000 abitanti che aumentano nell'alta stagione con l'arrivo di turisti, molti dei quali sono Argentini, Cileni e uruguaiani che scelgono questa localita' per via della distanza facilmente raggiungibile rispetto alle spiagge del nord est.

La vita e ben movimentata sia di giorno nei club sulle spiagge  e di notte nei locali come il Wood's bar frequentato da universitari e  la casa notturna Djunn, tutti localizzati nella Barra sud.



Potrebbe anche interessarti:"Spiaggia vip di Jurere' a Florianopolis"

domenica 20 gennaio 2013

VISTO CONCESSO PER AMNISTIA




Parlare di visti e' sempre un argomento di notevole interesse, e'stato poche volte parlato del visto concesso per amnistia, approfitto per dare un veloce chiarimento, anche se non c'e' molto da dire.

Il visto per amnistia viene concesso dal governo attraverso i poteri del ministero della giustizia a favore degli stranieri irregolari nel paese cioe' in stato di clandestinita'.

Nel 2009 e' stata emanata, attraverso decreto, la legge n. 11.961 di amnistia che disponeva la residenza provvisioria agli stranieri irregolari in Brasile a beneficiare di questa misura potevano essere gli stranieri irregolari entrati in Brasile fino al 1° febbraio 2009

In quell'occasione se ricordo bene furono 30.000 gli Italiani a godere dell'amnistia firmata dall'ex presidente Lula.

Potrebbe anche interessarti: "Informazioni sul visto per dirigenti d'azienda"

UFC LOTTA BRASILIANA



La prima volta per me fu' nel 2004 mi trovavo a Rio de Janeiro all'interno di un bar in prossimita' ad Ipanema e poco piu' in alto nello schermo il mio sguardo venne rapito da un feroce combattimento segnato da ginocchiate e testate dove il sangue scendeva copioso tanto da rendere il ring simile ad un macello per vacche , si trattava di lotta brasiliana o meglio conosciuta come UFC ultimate fighting championship  

In Brasile ne vanno pazzi, obbiettivamente lo spettacolo non manca, l'evento e' ormai conosciuto in tutto il mondo e so' per certo che anche i parecchi brasiliani in Italia non vogliono perdere questi brutali combattimenti ma molto spettacolari e avvincenti.

Ontem a noite no Sao paulo a luta entre Vitor Belfort, brasilero e o britanico Michael Bisping viu o brasilero ganhar.

Um omenagem para os amigos brasileros na Italia, vamos asistir ao video do match:



Potrebbe anche interessarti: "Maglietta che indossera' il Brasile"

NUOVI VOLI ROMA FORTALEZA



Buone notizie per gli affezionati di Fortaleza ma anche che vivono nella zona centrale dell'Italia.

Alitalia ha instituito dei nuovi voli in partenza da Roma con destinazione Fortaleza, lunedi 14 gennaio e' stata inaugurata la rotta che unisce la capitale Italiana a quella del Ceara', ma non finisce qui; d'ora in poi saranno previsti due voli a settimana, partenze di lunedi' e venerdi'.

Con la programmazione di quest'ultima rotta, oggi la compagnia di bandiera vola per ben 19 volte alla settimana in Brasile di cui nove voli con destinazione San Paolo, sei a Rio de Janeiro e appunto due a Fortaleza.

Decollo da Fiumicino ore 11.05 e arrivo a Fortaleza alle 16.55 locali 
Buon viaggio!

RADIOBRASILE e' presente sul portale di Veneto Imprese

RADIOBRASILE e' presente sul portale di Veneto Imprese
www.venetoimprese.it

RADIOBRASILE raccomanda CAPITALBRAZIL-Import-Export rappresentanza in Brasile

RADIOBRASILE raccomanda CAPITALBRAZIL-Import-Export rappresentanza in Brasile
Riservato aziende

INVIA GLI ARTICOLI IN QUALSIASI CASELLA EMAIL(anche la tua o dei tuoi amici)