sabato 4 settembre 2010

VENDERE USANDO IL CELLULARE




Il cambiamento che sta avvenendo nelle strutture economiche e sociali in Brasile e' sempre piu' evidente, se non ci limitiamo alla percezione, ma analizziamo alcuni dati, come la crescita del pil nella misura del 2,7 % sul trimestre precedente e del 9 % su base annua, possiamo tranquillamente affermare che il Brasile e' in pieno boom economico, la prospettiva di una continua crescita e' davanti ai nostri occhi e la conseguenza piu' immediata, sta' nel potere d'acquisto dei brasiliani; il piu' alto negli ultimi 15 anni. Vi chiederete perche' vi sto parlando di tutto questo, veniamo al punto, in un periodo in cui l'economia e' in continuo fermento, il ruolo delle aziende nell' attivare le proprie stategie commerciali e' fondamentale per fare centro e non rischiare di disperdere energie in quello che potrebbe essere un clima di eccessivo entusiasmo, ecco allora che molte aziende come le banche per prime, seguite dalle compagnie aeree, hanno deciso di monitorare accuratamente il mercato per capire dove e come intervenire, un po' come si fa', quando ci si dedica alla pesca in mare ,scegliendo i luoghi e le esche piu' indicate per catturare la nostra preda. La novita', sta', nel nuovo modo di vendere, escogitato da alcune banche brasiliane come il "Bradesco" cioe' aprire nuovi conti correnti ricaricando il cellulare dei clienti! Dovete pensare che in Brasile esistono 50 milioni di persone che possiedono un cellulare ma non hanno ancora un conto corrente bancario, pertanto il banco Bradesco ha deciso di creare una promozione denominata "Conta bonus celular Bradesco" con la quale una persona ha la possibilita' di aprire un nuovo conto corrente (ovviamente con Bradesco) , e nel momento in cui andra' a pagare il canone mensile, si vedra' convertita la somma in minuti di ricarica, usufruibili in telefonate, in questo modo chi possiede un cellulare ed un numero prepagato sara' di fronte ad un offerta conveniente, possedere un conto corrente a costo zero, ed un bonus per telefonare. I documenti che necessitano per aderire a questo programma sono: una certificazione di rendita, una bolletta di acqua luce o gas, RG e CPF, per ulteriori informazioni visitate il sito di Bradesco. A questa promozione stanno collaborando le principali compagnie di telefonia mobile brasiliane, Oi, Vivo, Claro e a breve aderira' anche Tim, i risultati non si sono fatti attendere, registrando un apertura di 2000 conti correnti al giorno, eccellente! Ma Bradesco non e' l'unica banca ad aver adottato una strategia di marketing innovativa, anche Banco do Brasil e' uscito con un programma chiamato "Ponto pra voce" .



 Anche nel settore dei viaggi si sta usando questo stratagemma per acquisire nuove porzioni di mercato, l'azienda Viajanet, premia con ricariche del taglio di 20 R$ i clienti che acquistano biglietti della compagnia aerea Avianca, infine citiamo il caso dell'azienda Walmart, operante nella vendita di prodotti informatici online la quale offre 30 R$ di ricarica cellulare, per i clienti che superino la soglia d'acquisto di R$ 299 effetuati con carta di credito. Concludiamo adesso questo post ricordando un dato significativo che spiega l'introduzione di questa strategia commerciale, l'82 % dei 187 milioni di cellulari attivi nel paese sono di tipo prepagati.

mercoledì 1 settembre 2010

PREVIDENZA BRASILIANA APPRENDIMENTO DELL' INSS



Cari amici, lo spazio di Radiobrasile riservato ai tributi brasiliani, dedica oggi un interessante pagina ,che ci portera' alla conoscenza della previdenza sociale in Brasile, un sistema di accumulo contributivo, oggetto molto spesso di critiche taglienti,  a causa di una  blanda e onerosa gestione, basti pensare che il sistema previdenziale brasiliano ha dei costi annuali pari a 140 miliardi di reais,  questa cifra acquisisce un valore ancora piu' grande se pensiamo alle entrate create dai contribuenti, che sono  di circa 90 miliardi di reais, questo significa che ogni anno il governo brasiliano inietta 40 miliardi di tasca propria, sottraendo questo denaro, probabilmente ad altri settori bisognosi di investimenti. Oggi e' comunque nostro dovere illustrare il funzionamento della struttura previdenziale sociale brasiliana, la quale viene denominata INSS, acronimo di Instituto nacional de seguridade social ( istituto nazionale di sicurezza sociale) , il suo funzionamento e' identico a quello degli altri stati, in sostanza funge da cassa sociale e viene alimentata mensilmente dai lavoratori attraverso lo stipendio, per avere un legame con L'INSS e' sufficiente lavorare regolarmente con " Carteira assinada" ( con libretto del lavoro) , automaticamente sara' detratta ogni mese dalla busta paga una cifra che varia in percentuale all'entita' dello stipendio percepito, questi contributi si accumulano di mese in mese formando quella che e' definita un assicurazione sociale, avente  la funzione di garantire una fonte di rendita al lavoratore ed alla sua famiglia, nel caso esso perda la capacita' di lavorare  per un tempo determinato, per motivazioni dovute a malattia, incidente, nascita di figli, o in maniera permanente nel caso di vecchiaia, invalidita' e morte nel caso con il suo reddito mantenesse la famiglia.
Di seguito vi riporto la tabella attuale relativa alle percentuali applicate in riferimento alla fascia salariale percepita:
Lavoratore con salario fino a R$ 1.040,22 sara' soggetto ad una trattenuta  dell' 8% 
Lavoratore con salario da R$ 1.040,23 a 1733,70 sara' soggetto ad una trattenuta  del 9%
Lavoratore con salario da R$ 1733,71 a 3467,40 sara' soggetto ad una trattenuta  del 11%
Il massimo trattenuto sara' pari a R$ 381,41
I lavoratori autonomi e i lavoratori temporanei possono entrare nel programma previdenziale iscrivendosi per conto proprio e pagando dei contributi individuali gia ' prestabiliti per gni tipologia di categoria lavorativa, per quanto riguarda  invece categorie come gli studenti o le casalinghe esiste la possibilita' di stipulare un' assicurazione previdenziale acquisendo la terminologia di "Contribuenti facoltativi". Per effetuare la registrazione e' sufficiente entrare  in questo portale , i documenti richiesti sono: RG (carta d'identita') , carteira de trabalho( libretto di lavoro)  e CPF , dopo aver effetuato la registrazione verra' attribuito il NIT ( numero inscriçao trabalhador) .
I'attivita' svolta' dall'INSS e' coadiuvata dalla DATAPREV, un azienda tecnologica che ha il compito di processare tutti i dati dei contribuenti relativi alla previdenza, si tratta in sostanza di un vero e proprio cervellone, ed e' attraverso di questa azienda che il cittadino puo' arrivare alla consultazione dei propri dati, e' possibile farlo in alternativa consultando le numerose agenzie INSS dislocate nel territorio. Il governo ha messo a disposizione dei contribuenti un servizio di assistenza, raggiungibile telefonicamente digitando il numero 135, le chiamate saranno gratuite se fatte da telefono fisso, questo e' un servizio aggiuntivo a cui possono accedere tutti i cittadini che sono iscritti al servizio di previdenza sociale, ovviamente e' funzionante solo se ci si trova in Brasile. La legge e le finalita' dei principi basici riguardanti la previdenza sociale sono riportati nella legge n 8.213 del 24 luglio 1991 liberamente consultabile in questo sito.

lunedì 30 agosto 2010

INFORMAZIONI SULLA NATURALIZZAZIONE



In Brasile ci sono 3 modi per acquisire la nazionalita': attraverso la nascita, la nazionalizzazione e la naturalizzazione.In questo post parleremo della naturalizzazione brasiliana e quali sono i requisiti necessari che deve avere un cittadino straniero per riuscire ad ottenerla. Inanzitutto cerchiamo di intenderne il significato letterale; la naturalizzazione e' un atto attraverso il quale una persona decide di rinunciare volontariamente alla propria nazionalita' di origine, per scegliere quella di un altro paese, generalmente la motivazione piu' frequente che ci spinge a  fare una richiesta di naturalizzazione e'  l'immigrazione , il fatto di risiedere per molti anni in un altro paese, si trasforma nella volonta' di volerci naturalizzare, affronteremo nel post di oggi questo tema che indubbiamente rappresenta un forte interesse per tutte quelle persone che vivono in Brasile gia' da qualche anno e per tutti coloro abbiano il progetto di volerlo fare in futuro. In riferimento ad una legge ben precisa, la facolta' della decisione, sulla concessione della naturalizzazione, spetta unicamente al presidente della repubblica , per mezzo del ministero della giustizia, la valutazione verra' eseguita accertando, l'esistenza di presupposti ( descritti nella legge 6815 del 19 agosto del 1980) che vado ad elencarvi ; essere in possesso della capacita' civile, secondo cio' che stabilisce la legge brasiliana, permanenza continua in territorio brasiliano di almeno cinque anni,capacita' di leggere e scrivere in portoghese, esercitare una professione lavorativa o dimostrare di essere in possesso di beni propri per mantenersi e mantenere economicamente la propria famiglia,(esenzione per i portoghesi di questo punto, in quanto devono dimostrare permaneza continua di un anno) , buona condotta, assenza di condanne, attestazione di essere in buona salute fisica, vi ricordo che la durata del processo di esaminazione della richiesta di naturalizzazione ha una durata masima di 120 giorni. Andiamo a vedere adesso quelli che sono gli aspetti tecnici e burocratici della richiesta per ottenere la naturalizzazione;  in primo luogo il cittadino straniero richiedente, dovra' recarsi presso il dipartimento degli stranieri della polizia federale, dove cominceranno le prime prassi per attestare la nostra capacita' di leggere e scrivere, attributi fondamentali per acquisire la naturalizzazione, in mancanza di questi non e' possibile avanzare alcun tipo di domanda. Ci sono varie tipologie di Naturalizzazione, vediamole cominciando con la Naturalizzazione comune , quella piu' richiesta ,e' quella ordinaria richiesta da un cittadino straniero che vuole naturalizzarsi brasiliano. ecco la documentazione.
Esite poi la Naturalizzazione straordinaria ,richiesta agli stranieri che sono regolarmente in Brasile da piu' di 15 anni , ecco la documentazione richiesta.
La Naturalizzazione provvisoria e' invece concessa agli stranieri che si sono stabiliti nel territorio brasiliano entro i primi cinque anni di vita, la richiesta dovra' essere fatta da i suoi rappresentanti legali in quanto il soggetto vero e propio e' minorenne, questa e' la documentazione necessaria. 
La Naturalizzazione definitiva e' attribuita a coloro che sono in possesso del certificato provvisorio trascorsi due anni dalla maggiore eta', richiederanno di avere questa naturalizzazione continuando ad essere brasiliani, sono richiesti per acquisire questa naturalizzazione, copia del documento d'identita' e originale del certificato di naturalizzazione prvvisorio.
Alla fine della lista troviamo la Naturalizzazione speciale destinata al coniuge di un diplomatico/a brasiliano/a sposato da piu' di 5 anni, in alternativa il diplomatico dovra' avere piu' di 10 anni di servizio ininterrotti, in attivita' diplomatica brasiliana nell'ambito consolare. Il richiedente dovra' aver trascorso 30 giorni ininterrotti nel paese. I documenti necessari in questo caso saranno: certificato di matrimonio per il primo caso e certificato che attesti gli anni di servizio, nel secondo caso, per emtrambi , fotocopia autenticata documento d'identita', documento che certifichi i 30 giorni di permanenza in brasile, certificato sanitario di buona salute fisica e psichica, e infine una relazione stilata dagli organi competenti, per dimostrare la registrazione in territorio brasiliano.
Per avere ultriori informazioni della medesima materia leggete i seguenti post di Radiobrasile .
Un caloroso saluto.

RADIOBRASILE e' presente sul portale di Veneto Imprese

RADIOBRASILE e' presente sul portale di Veneto Imprese
www.venetoimprese.it

RADIOBRASILE raccomanda CAPITALBRAZIL-Import-Export rappresentanza in Brasile

RADIOBRASILE raccomanda CAPITALBRAZIL-Import-Export rappresentanza in Brasile
Riservato aziende

INVIA GLI ARTICOLI IN QUALSIASI CASELLA EMAIL(anche la tua o dei tuoi amici)