sabato 29 dicembre 2012

AFFITTI LITORALE PIAUI' PREZZI ESAGERATI



Le quotazioni riguardanti le case di praia, sono riferite allo stato del Piaui' , nella zona del litorale per il periodo definito di altissima stagione vale a dire dal 15 dicembre al 15 gennaio.

Le cosidette case di praia, ovvero le residenze singole localizzate in prossimita' della spiaggia vengono affittate da 2 mila reais fino ad arrivare a 18 mila per ville pregiate di lusso.

Detto questo a me pare un prezzo veramente esagerato, conoscendo le strutture del litorale, la zona e' notoriamente arida e selvaggiamente immersa nella natura (come si vede in foto). Ma cio' che realisticamente conta e' quello che chiede il mercato, e in questo caso la domanda segue l'offerta.

Le case di praia sono strutturate generalmente per ospitare gruppi di persone, possiamo trovare case da  tre e quattro camere dipendendo dall'offerta. Generalmente vengono affittate per temporada, un termine usato per indicare un tempo prolungato che va' dal mese in su'

Quest'anno secondo i dati forniti dalla segreteria del turismo del Piaui' i prezzi per le locazioni sono in aumento, sono attesi per il fine anno 100 mila visitatori.

Leggi anche:"Scopriamo Barra Grande spiaggia per Kitsurfisti"

SVILUPPO IMMOBILIARIO RECIFE



Lo sviluppo immobiliario che sta investendo il Brasile porta con se' degli aspetti non solo positivi, Recife ha risentito molto di questo mutamento urbano,  fenomeno cominciato gradualmente negli anni settanta e oggi ancora in corso.

A Recife ci sono dei quartieri che hanno lasciato spazio all'edificazione di grattacieli stile grande metropoli, tutti concentrati nella zona prossima alla costa, alcuni tra questi sono Boa Viagem uno su tutti , Madalena, Torre, Pina e Piedade solo per citare qualche esempio;

Alcune persone mi raccontano che lo sviluppo urbano ha cambiato anche climaticamente la zona, quando soffiano gli Alisei,  sbattono sui grattacieli e vengono direzionati verso l'alto, essendo caldi proseguono  la loro direzione verso altre citta' nell'interiore, per poi cominciare a scendere quando si raffreddano, questo fenomento avrebbe addirittura creato una zona a temperatura controllata piu' mite creando nuove colture di prodotti alimentari e stili di vita differenti dalla tipicita' brasiliana, ne e' l'esempio Gravata', (foto in basso)


Gravata' citta' del Pernambuco

Il processo inarrestabile dello straripante sviluppo edilizio, ha reso Recife una citta', con un'alta densita abitativa concentrando tutto ad una zona ristretta di pochi cilometri quadrati, questo potrebbe bruciare la zona rendendo la residenza delle nuove classi sociali difficile trasformandola in un'area troppo popolare, in parte questo e' gia' successo con il turismo, proprio per questo molte persone lasciano Recife per altre destinazioni, svalorizzao la zona.

Questo e' comunque un rischio che stanno correndo molte grosse citta' del Brasile, saranno le prefeture che dovranno cambiare politica invertendo la tendenza ma e' solo ed esclusivamente un fatto di gestione del denaro in quanto il Brasile sta esplodendo, scongiurando quella che potrebbe essere un implosione edile ed economica, nonostante questo le banche continuano a finanziare le costruzioni, il grosso velivolo ha bisogno di velocita' per vincere l'inerzia e poter decollare, questa pare sia l'unica soluzione.

ENRICO MINORE



venerdì 28 dicembre 2012

DPVAT ASSICURAZIONE VEICOLI



Anche in Brasile e' obbligatoria l'assicurazione per poter circolare con auto e motoveicoli pubblicamente su strade e autostrade; si chiama DPVAT acronimo di dannos pessoais causado por veiculos automotores de via terrestre.

La scadenza dell'assicurazione coincide con quella dell'IPVA (il bollo italiano) in modo tale non ci siano problematiche per memorizzare le due date di scadenza.


Ecco alcune indicazioni di massima sui prezzi delle assicurazioni per ogni categoria di veicoli, calcolando gli aumenti di gennaio 2013 del 4,63%

Automobili R$ 105,63
Motoveicoli R$ 292,00


Leggi anche: "Conosciamo la tassa sui veicoli IPVA"

OPPORTUNITA' IN PERNAMBUCO

Uno dei gruppi piu' grandi al mondo nel settore food, si sta espandendo in Pernambuco, a Vitoria de Santo Antao;

 Sto parlando di Kraft foods che a livello mondiale e' proprietario di brand conosciuti come Philadelphia, Halls(caramelle), Milka(cioccolato) , in Brasile, Kraft foods detiene il brand Trident(gomme da masticare) , Lacta (cioccolata) e la stessa Philadelfia(formaggi) tanto per citare solo alcuni tra i marchi piu' famosi che si possono incontrare negli scaffali dei supermarcati brasiliani.

La notizia e' che nella fabbrica di Vitoria de Santo Antao il prossimo anno verranno assunte 400 persone, generalmente le aziende qui in Brasile, prima di assumere il personale, iniziano con un corso formativo  in modo tale da poter abilitare le risorse sugli aspetti tecnici riguardanti il settore di riferimento.




Leggi anche: "Professioni piu' ricercate"

giovedì 27 dicembre 2012

DOGANA E CLASSIFICAZIONE MERCI




Tutti coloro che esercitano attivita' di export devono essere a conoscenza delle normative in riferimento al paese in cui si vuol esportare il proprio prodotto;

La dogana brasiliana si comporta con criteri differenti in funzione a chi sara' il paese che esporta ed in base alla classificazione vengono poi assoggettate tariffe doganali specifiche.
Le categorie di origine sono 4

1. Merce proveniente da paesi del Mercosul, in questo caso non viene applicato alcun dazio;

2.Merci che beneficiano della tariffa MFN applicata ai paesi appartenenti al WTO

3.Merci che beneficiano di un trattamento preferenziale, infatti questo trattamento chiamato preferenziale e' stipulato dal Brasile verso alcuni paesi che dove ci sono particolari accordi per i dazi,  questi paesi sono appartenenti al GSP, LAIA, PTN ecc.

4. Merci che non beneficiano dei primi tre casi, chiamata anche tariffa ordinaria.

ALL'unione Europea e quindi all'italia vengono applicate le tariffe  MFN, nonostante questi molte merci risentono una volta sdoganati dei pesanti dazi e imposte doganali.

In ogni caso la dogana del Brasile e' in grado di fornire tutte le informazioni specifiche per ogni paese.

mercoledì 26 dicembre 2012

INDUSTRIA CALCIO ADDIO BRASILIANI





La terra promessa, la patria del football per molti anni fior fior di campioni brasiliani hanno dipinto le nostre domeniche  di magie e di allegria cominciando da Zico, Falcao , Careca, per arrivare a Kaka', Ronaldo il fenomeno e Ronaldinho gaucho, Maicon, Pato e Robinho solo per citare alcuni dei funambolici campionissimi che hanno fatto appassionare grandi e piccini nell'ultimo trentennio.

Si chiama l'industria del calcio che nel belpaese movimenta 9 miliardi di euro all'anno, ma in tempi di austerita' , la crisi arriva anche su un settore che per anni ha visto piovere miliardi da tutte le parti, sembra proprio che di questa crisi se ne siano accorti anche i campioni  brasiliani , protagonisti di un vero e proprio esodo verso altri mondi dove il dio denaro conta di piu' per una volta della qualita' e dello spettacolo.

Il Brasile che e' sempre stato un grosso esportatore di calciatori, ora pian piano, complice l'ascesa economica ed i prossimi mondiali di calcio del 2014 sembra stia facendo di tutto per riportare i migliori pezzi in patria, oggi i club brasiliani partecipati da diversi gruppi industriali sono diventati molto piu' competitivi di un tempo, qualche giorno fa' abbiamo assistito alla vittoria del corinthias (il celebre club  paulista) della coppa intercontinentale;

Ed e' proprio il Corinthias che nelle ultime ore sembra aver chiuso la trattativa per riportare a casa Pato,(15 milioni di euro) Robinho piace al Santos, Lucio e' tornato al San Paolo e l'anno scorso e' toccato a Ronaldinho ora in forza all'Atletico Mineiro

I club brasiliani sanno vendere bene e anche comprare valorizzando talenti che in Italia sembrano troppo coccolati e finiti, ma una volta in Brasile rendono eccome, diventano vere e proprio macchine da soldi

Abituiamoci a questo trend perche' il calcio brasiliano sta crescendo ed un altro settore dell'economia verdeoro e' destinato a generare ricavi milionari per tutto l'indotto.




PARTNERSHIP TRA NESTLE' ED AMBEV



Nasce una nuova partnership tra due grossi gruppi del settore food, La Nestle' e Ambev la collaborazione prevede la distribuzione nel portafoglio clienti di Ambev  delle marche di acqua Pureza Vital e Sao Lourenço facenti parte del settore Nestle' water, ovvi i vantaggi per ognuno dei gruppi.

L'accordo e' stato siglato per le regioni del Sud-Est e per gli stati di Parana' e Bahia.

Il mercato dell'acqua in Brasile muove 13 miliardi di litri generando un fatturato complessivo di 8,2 miliardi di $.
Niente male!

Fonte: CADE

Leggi anche:"Produttrice di armi gaugha"

IMPORTAZIONI IRREGOLARI DI CALZATURE





Il ministero desenvolvimento industria e commercio exterior MDIC pone fine all'importazione di scarpe da tennis per bambini , provenienti dall'azienda Goodwill Footwear Manufacturer , la causa sarebbe legata alla diversa dichiarazione di produzione del prodotto che viene specificata come made in Malesia

Secondo alcune direttive  Secex le calzature provenienti dalla Cina devono essere tassate in entrata per evitare problematiche dovute al prezzo troppo basso una volta introdotte nel mercato brasiliano, in questo modo dal 2010 ogni paio di scarpe viene tassato di 13,85 $ come stabilito in materia antidumping

Il cosidetto dumping e' quella pratica che consiste nell'esportare un prodotto in un paese con un prezzo molto basso , con la finalita' di invadere e conquistare il mercato.

Non e' la prima volta che vengono interdette licenze d'importazione ad aziende che falsano il luogo di produzione evitando cosi' il pagamento delle tasse doganali.

La concorrenza nel settore calzature e'sempre molto agguerrita, oggi i paesi che esportano maggiormente scarpe dall'Asia verso il Brasile sono: Vietnam, Indonesia e Cina.
Fonte:Secex

AUTO BLINDATE UN MERCATO IN CRESCITA





Il Brasile e' il primo paese al mondo ad avere il piu' alto numero di macchine blindate con 70.811 veicoli.
I mezzi commissionati una volta usciti dalla linea di produzione vengono modificati da apposite aziende specializzate nella blindatura di veicoli.

Una delle aziende maggiori che operano in questo settore e' la Concept Blindagens, in Brasile le auto vengono blindate gia' dagli anni 90, purtroppo l'alto indice di criminalita' ha reso possibile lo sviluppo di un mercato che nella nostra concezione del bisogno e' sideralmente distante, inoltre i costi per blindare un auto sono elevati e non accessibili a tutti, si parla di cifre che partono da 60.000 R$ fino a 100.000 R$ , oggi per via dell'aumento della domanda i prezzi si sono ulteriormente abbassati e le stesse aziende del settore stanno studiando dei prodotti da 20.000 R$ per soddisfare le esigenze della nuova classe C

Nell'anno in corso la produzione di blindati ha raggiunto quota 4.275 veicoli, vediamo nel dettaglio i numeri prodotti e gli stati:
1° posto San Paolo con 2.992 veicoli
2° posto Rio de janeiro 513 veicoli
3° posto Pernambuco 171 veicoli
4° posto Para' 128 veicoli
5° posto Parana' 86 veicoli

Leggi anche: "Mercato del Whisky"


martedì 25 dicembre 2012

PORSCHE BRASILE

Show room Porsche in Brasile


La celebre e rinomata casa automobilistica Porsche raggiunge la soglia di 521 veicoli venduti in Brasile da gennaio a novembre 2012

 Dal 1997 Porsche viene importata in Brasile da Stuttgart Sportcar , il centro distributivo e' localizzato a San paolo con 4 Showroom , altri punti vendita sono presenti a Rio de Janeiro, Curitiba e Porto Alegre .

Anche Porsche, in Brasile aderira' degli incentivi  governativi riguardanti il pagamento dell'IPI ,fino a marzo 2013 sara' esente dal pagamento dell'imposta IPI per il valore del 30%

Leggi anche: "Imposta IPI"

lunedì 24 dicembre 2012

IMPATTO DEL DOLLARO SULL'ECONOMIA




Il cambio real/dollaro offre degli spunti intressanti se analizzato in fasce di periodo specifiche; negli ultimi 100 giorni i valori sulle contrattazioni riferito allo scambio tra le due valute mantiente un andamento abbastanza contenuto che si mantiene entro i valori di 2,00 e 2,10

Il valore piu' alto contrattato  negli ultimi 100 giorni viene chiuso a 2,111500 mentre il valore contrattato maggiormente al ribasso e' di 2,013300

La tendenza a mantenere questo cuscinetto secondo il parere di analisti e operatori finanziari non e' casuale ma farebbe parte di una strategia ben delineata dal governo, che consentirebbe alle imprese di aumentare l'export e allo stesso tempo di non danneggiare quelle aziende che dipendono anche dalle importazioni, procedendo con il classico passo da montagna cioe' mantenendo sempre la stessa andatura ne beneficierebbe  l'intera economia brasiliana, senza essere penalizzati da correnti inflazionistiche ed un elevata pressione fiscale.

Uno degli strumenti usati dal governo Dilma per mantenere il dollaro ad un certo livello  e' il tasso Selic, che sebbene sia a livelli minimi storici(7,25%) funge da ago della bilancia attraendo comunque sempre investimenti dall'estero ed essendo in ogni caso uno dei tassi d'interesse piu' alti al mondo.

Leggete anche: "Note informative sul Sisbacen"


ENRICO MINORE

domenica 23 dicembre 2012

IL BUSINESS DELLE CAMICE IN FRANCHISING




Si chiama 7camice , il brand e' italiano e conta 103 negozi affiliati in Italia, ma potete trovare negozi 7camice anche in tanti altri paesi al mondo come Francia, Germania, Spagna,Arabia,Marocco, Australia, la lista e' veramente lunga (guardate nel link).

Da poco 7camice ha inaugurato anche un punto vendita a Manaus e presto ne aprira' uno a Curitiba, l'investimento richiesto e' di 197mila R$ con un ritorno d'investimento intorno ai 24 mesi, i requisiti minimi per aprire un punto in franchising sono la superficie del negozio che deve essere dai 30 ai 50 metri quadrati e la citta' deve avere almeno 40.000 abitanti.

Il brand e' presente nel mercato da 12 anni, producendo e vendendo camice e ora si propone con questi 2 nuovi negozi anche in Brasile.

Per maggiori info visita questa sezione.

Leggi anche: "Fare business con i profumi"

MACCHINE MOVIMENTO TERRA, CINA ENTRA IN BRASILE




Il colosso cinese XCMG produttore di macchine movimento terra, annuncia un pesante investimento pari a 500 milioni di R$ sufficienti ad aprire uno stabilimento produttivo nell'area industriale di Suape, nel Pernambuco.

I lavori cominceranno il mese prossimo a gennaio, per essere conclusi a settembre 2013, lo stabilimento verra' costruito in un area di 90mila metri quadri.

Attualmente il gruppo XCMG opera nel mercato brasiliano attraverso la rappresentante Exito, il primo obbiettivo dei cinesi una volta costruita la fabbrica sara' quello di produrre scavatori e grossi camion per il trasporto di sabbia, questo e' quello che inizialmente il mercato locale domanda, dice attraverso una nota il presidente cinese Wang Min.
Fonte: Economia Nordest Brasil

Leggi anche:"Randon China Sinomach"

PRODUTTRICE DI ARMI GAUCHA

Nel sud del Brasile a Porto Alegre, Forjas Taurus da piu' di 60 anni si distingue per la produzione di armi, esportando i propri marchi in 70 paesi differenti.


Taurus produttrice di armi gaucha


I maggiori mercati di destinazione sono L'Africa, l'America Centrale e gli Stati Uniti, per quanto riguarda gli Stati Uniti prevale la distribuzione delle armi cosi dette corte, oggi negli states 1 arma su 5 proviene dalla produttrice di armi gaucha

Taurus e' un grosso gruppo quotato nella borsa brasiliana Bovespa.

Nel 1983 acquista una fabbrica a Miami in Florida, la Taurus manufacturing international , per poter distribuire e sviluppare nuovi progetti per il mercato americano.

Nel 2011 acquista per 10 milioni di $ la Heritage manufacturing specializzata in riproduzione di armi del vecchio west americano per soddisfare  la domanda di numerosi appssionati di armi da "Plinking"

La vendita di armi rappresenta un grosso business nel mondo,  il Brasile non e rimasto fuori da questo affare, anzi nella graduatoria mondiale si piazza al 4° posto dietro Stati Uniti,Germania,Russia e la nostra Italia.

Leggi anche: "Accenni sulla produzione di autobus"

RADIOBRASILE e' presente sul portale di Veneto Imprese

RADIOBRASILE e' presente sul portale di Veneto Imprese
www.venetoimprese.it

RADIOBRASILE raccomanda CAPITALBRAZIL-Import-Export rappresentanza in Brasile

RADIOBRASILE raccomanda CAPITALBRAZIL-Import-Export rappresentanza in Brasile
Riservato aziende

INVIA GLI ARTICOLI IN QUALSIASI CASELLA EMAIL(anche la tua o dei tuoi amici)