lunedì 29 aprile 2013

IL TRAFFICO NELLE CITTA' BRASILIANE



L'aumento degli autoveicoli in Brasile e' indubbiamente un segno inconfutabile di un economia che sta navigando a gonfie vele, ma se analiziamo nel profondo questo fenomeno ci sono anche degli aspetti negativi, uno su tutti l'aumento del traffico che si ripercuote nelle strade arrecando pericolo alla popolazione.

Per capire meglio cio' che sto dicendo guardate questo video girato in una strada normalmente trafficata di Recife;




Sembra tutto normale, il pedone attraversa agevolmente la carreggiata come nulla fosse, anzi' con un passo direi quasi collaudato, quasi come se ogni auto sapesse che cosa questa donna avesse intenzione di fare.

Questa signora brasiliana si concede un rischio che avrebbe potuto mettere in pericolo la sua vita e la sicurezza degli automobilisti, il modo in cui ha deciso di attraversare la strada e' da incoscienti!

Per chi conosce il traffico delle citta' brasiliane, questo gesto e' senza dubbio da evitare, oltre ad essere strade ad alto scorrimento urbano, tendenzialmente l'automobilista brasiliano procede ad una velocita' maggiore rispetto allo standard a cui siamo abituati  nelle nostre citta' italiane, oltre a questo i brasiliani sono generalmente molto distratti al volante, purtroppo ho visto questa scena altre volte, con un epilogo differente da questo riportato nel video.

Per questa ragione esistono diversi punti della carreggiata in cui non faticherete a trovare passaggi pedonali, quasi sempre regolati da un semaforo.

Inoltre la maggior parte delle strade in Brasile sono strette e il colore dell'asfalto e omogeneo con il bordo della carreggiata fattore che aumenta la difficolta' nella valutazione della velocita' del veicolo che sopraggiunge  pertanto anche per esperienza personale non attraversate la strada in questo modo ve lo sconsiglio vivamente, per alcuni potrebbe sembrare una raccomandazione banale ma il numero di incidenti che si verificano oggi in Brasile e' molto elevato, fattore che potrebbe essere imputato secondo la mia opinione da una mancanza di esperienza nella guida, mancanza di infrastrutture sicure e da un educazione stradale che dovrebbe essere migliorata, in particolar modo in metropoli come Recife!

Piuttosto riferitemi la vostra opinione anche su altre citta' del Brasile!

A presto.

1 commento:

  1. Ciao Enrico ben tornato.
    Io vorrei fare, rispetto a questo tema, un diverso tipo di ragionamento.
    Personalmente credo che il Brasile, come tutti i paesi in via di sviluppo, stia perdendo un occasione rispetto al fattore traffico non indifferente.
    Il Brasile avrebbe dovuto imparare dagli errori dei paesi piú "avvanzati" che da anni combattono con i problemi causati dal traffico automobilistico, ció che intendo é che mentre da noi si cerca di diminuire l'uso della macchina a favore di un trasporto pubblico piú efficente e meno inquinante in Brasile si é preferito incentivare l'industria automobilistica.
    Ora, il Brasile é enorme quindi molti brasiliani hanno per forza bisogno delle automobili per spostarsi, peró nelle grandi cittá sarebbe forse stato meglio investire, soprattutto nelle enormi metropoli del sud, a favore di infrastrutture favorevoli ad un trasporto pubblico efficace.
    Curitiba, capitale del Paraná, é famosa in tutto il mondo per l'efficienza dei suoi trasporti pubblici e l'alta qualitá della vita, ecco questa cittá sarebbe dovuta servire come modello di sviluppo ecosostenibile.
    Noto invece che i brasiliani non vedono l'ora di ridurre il gap con i paesi piú "avvanzati" con i pro ed i contro annessi.
    Ciao, Yuri.

    RispondiElimina

RADIOBRASILE e' presente sul portale di Veneto Imprese

RADIOBRASILE e' presente sul portale di Veneto Imprese
www.venetoimprese.it

RADIOBRASILE raccomanda CAPITALBRAZIL-Import-Export rappresentanza in Brasile

RADIOBRASILE raccomanda CAPITALBRAZIL-Import-Export rappresentanza in Brasile
Riservato aziende

INVIA GLI ARTICOLI IN QUALSIASI CASELLA EMAIL(anche la tua o dei tuoi amici)