giovedì 24 novembre 2011

NUOVE TARIFFE DI ENERGIA ELETTRICA


Rubare energia elettrica in Brasile e' una pratica assai diffusa

Il sistema elettrico del Brasile da sempre viene considerato uno dei piu' cari al mondo, in questi giorni l'ANEEL-Agencia nacional de energia eletrica ha reso noto, quelli che saranno gli interventi futuri per migliorare l'efficenza dell'intero sistema, rendendo piu' competitive a livello economico e nella fornitura dei servizi le 61 concessionarie esistenti nel territorio, quello che accadra' da qui al 2014 sara' una sorta di rivoluzione all'interno del sistema elettrico nazionale che viste le falle a livello strutturale che si ripercuotono nel conto di consumatori e aziende, necessita di un rinnovamento per allinearsi con quella che e' la crescita del paese, in modo da poter affrontare le esigenze future , in termini di domanda di energia in costante aumento. Nel 2014 tutta la rete dovra' disporre dei nuovi contatori elettronici in modo tale da rendere la misurazione un ineccepibile strumento di controllo che oltre a garantire una riduzione dei costi avra' il compito di dare una maggiore trasparenza al servizio nella distribuzione di energia creando una sana competitivita' necessaria a rendere maggiormente autorevole il servizio delle concessionarie che potranno riflettere un funzionale servizio ai consumatori che verra' tradotto in bollette meno care. La modifica principale e' l'introduzione di una nuova tariffa "branca" che nella sua forma opzionale diventera' un alternativa che consentira' ai consumatori di risparmiare denaro e al sistema elettrico di spalmare la richiesta di energia nel corso delle 24 ore, in sintesi la nuova tariffa bianca (branca) sara' suddivisa  in 3 fasce; fascia di alto consumo che va dalle 18 alle 21 nell'inizio della sera ( periodo con piu' richiesta di energia), fascia di basso consumo vigente dalle 22 alle 17 includendo il  sabato e la domenica e una  fascia intermediaria in vigore un ora prima e un ora dopo l'alto consumo, quindi dalle 17 alle 18 e dalle 21 alle 22..... le tariffe dell'alto consumo saranno cinque volte superiori a quelle del basso consumo mentre la fascia intermediaria sara' 3 volte superiore al basso consumo, gli utenti che potranno usufruire di queste tariffe opzionali saranno i residenziali escludendo i consumatori a basso reddito che dispongono di una tariffa sociale inoltre l'iluminazione pubblica rimane esclusa da questa misura.
Abradee l'associazione brasiliana dei distributori di energia, prevede nel tempo una riduzione delle tariffe del 2% da quelle attuali, e una riduzione della spesa elettrica importante rispetto a quella esistente, il cambiamento, in funzione anche delle prossime grandi manifestazioni che verranno (mondiali di calcio e olimpiadi) e' doveroso quanto urgente.
Concludo , come raffigura l'immagine copertina, quanto  frequente in Brasile sia il furto di energia elettrica effettuato con metodi rudimentale e molto rischiosi per l'incolumita' umana, tutto questo e' anche permesso a causa di un sistema elettrico nella parte distributiva che mostra una deficienza nel controllo a causa delle strumentazioni analogiche di vecchia concezione, in tal senso il Brasile dovra' terminare il suo processo di crescita ponendo fine a certe pratiche che se vengono raccontate ( come il furto di energia) sembrano leggende metropolitane, ma in realta accadono davvero!

Nuovi contatori digitali in sostituzione da qui al 2014

Nessun commento:

Posta un commento

RADIOBRASILE e' presente sul portale di Veneto Imprese

RADIOBRASILE e' presente sul portale di Veneto Imprese
www.venetoimprese.it

RADIOBRASILE raccomanda CAPITALBRAZIL-Import-Export rappresentanza in Brasile

RADIOBRASILE raccomanda CAPITALBRAZIL-Import-Export rappresentanza in Brasile
Riservato aziende

INVIA GLI ARTICOLI IN QUALSIASI CASELLA EMAIL(anche la tua o dei tuoi amici)