martedì 22 giugno 2010

DICHIARARE I REDDITI IN BRASILE

Quante volte nella nostra vita abbiamo sentito questo tipo di affermazione:" Basta, non ne posso piu' di lavorare per pagare le tasse ! " ebbene si, questa celebre frase e' sempre stata ai primi posti tra le lamentele di un Italiano, ma voglio togliervi subito ogni dubbio dicendovi che se il vostro desiderio e' quello di andare in Brasile per non pagare le tasse, allora lasciate perdere, anche nel paese che molti chiamano "Dei balocchi" esiste una dichiarazione dei  redditi  generati, chiamata Imposta de Renda o semplicemente IR  la cui obbligatorieta' di presentazione comprende tutti coloro che per lavoro, investimento,vendite, o donazioni generano un redditto.
Mi dispiace se vi ho rovinato la giornata dicendovi questo ; probabilmente pensavate che oltre alle bellezze naturali, le belle spiagge e l'allegria dei Brasiliani, andare in Brasile volesse significare sbarcare in un paradiso fiscale, ebbene questa non e' la verita ! Svegliatevi dal sogno e continuate a leggere questo post perche' non sono tutte brutte le notizie che ho da darvi, ho lasciato come si suol dire"la Ciccia" per ultima, perche'  appunto come vi stavo dicendo e' giusto che ci siano degli obblighi per chi produce e lavora ma non  come in Italia, dove dal mio punto di vista(e credo quello di molti) siamo vittime di un sistema fiscale o di una riscossione delle tasse vergognosa, per non dire scandalosa, dove lo stato interpreta il ruolo di un aguzzino nei confronti dei cittadini, rovinando persone e aziende, non per niente siamo tra i primi paesi al mondo(se non il primo) dove la pressione fiscale e' la piu alta e pressante in assoluto.
Tanto per dirvene una in brasile nei primi anni 80 dovettero scegliere un simbolo per rappresentare il compito della Receita Federal che si occupa della riscossione delle IR , per spiegare il programma di riscossione attraverso delle campagne pubblicitarie ai cittadini in maniera da educare i contribuenti e lanciare un messaggio di etica e di lealta, scelsero un leone , Re della Foresta, simbolo di lealta' , animale che attacca solo in caso di necessita quando e' costretto; se dovessero scegliere un simbolo che rappresenti il fisco In ITalia  credo che nell'immaginario delle persone si materializzerebbe una morsa o una ghigliottina!
In Brasile i contribuenti si dividono in:
1-IRPF Imposta de Renda Pessoa Fisica (Imposta di rendita persone fisiche)
2-IRPJ imposta sobre Renda de Pessoa Juridica( Imposta di rendita persona giuridica)
Ogni anno vengono stabilite quali siano le categorie che debbano essere esenti  dall'  IR in base a cio' che percepiscono di salario mensile e nel totale annuale; mediamente negli ultimi anni chi percepiva dai 13.000 ai  15.000 R$ annui veniva considerato esente dall' IR, per il 2010 esattamente con uno stipendio mensile fino a 1499, 15 R$ risulta  esente dall'Imposta di Renda. Anche per le aliquote trovo che la misura sia proporzionata calcolando aliquote di pagamento pari al 7,5% per entrate mensili da 1499,16 a 2246,75 R$ , del 22,5% per mensilita' da 2246,76 a 2995,70 R$ e il 27,5%  sopra i 3743,20 R$ mensili. Altra cosa che ho apprezzato in questo tipo di sistema e' il fatto che se l' IR viene pagata con dei mesi di anticipo rispetto al mese di scadenza di presentazione dell'anno in corso si puo' usufruire di uno sconto sul valore totale che va dal 1 al 5% , questi mi sembrano dei sistemi intelligenti per fare cassa. Questo e' solo un accenno all' espletamento del servizio della presentazione dell' IR , ci sarebbero altre cose da analizzare che a mio parere reputo positive, per esempio il sistema di compilamento viene effetuato tramite un software che ha ideato l'organo che si occupa delle imposta de Renda cioe' la Receita Federal www.receita.fazenda.gov.br (in queso portale potete trovare maggiori info), questo programma si chiama programma IRPF il 99% dei contribuenti lo utilizza, questo vuol dire attuare uno snellimento del lavoro , evitando ai cittadini di ricorrere come in Italia a studi o aziende di professionisti i quali risultano essere  molto onerosi in termini economici.
E' vero il Brasile e l'italia sono 2 paesi completamente diversi ma dal mio punto di vista ed esperienza personale credo che il loro sistema risulta piu' efficace e meno dispendioso, si sente parlare che il Brasile sia  come una giungla ,sinceramente per certi aspetti mi sembra piu' avanti dell'Italia, almeno come modo di pensare.

Nessun commento:

Posta un commento

RADIOBRASILE e' presente sul portale di Veneto Imprese

RADIOBRASILE e' presente sul portale di Veneto Imprese
www.venetoimprese.it

RADIOBRASILE raccomanda CAPITALBRAZIL-Import-Export rappresentanza in Brasile

RADIOBRASILE raccomanda CAPITALBRAZIL-Import-Export rappresentanza in Brasile
Riservato aziende

INVIA GLI ARTICOLI IN QUALSIASI CASELLA EMAIL(anche la tua o dei tuoi amici)