mercoledì 1 dicembre 2010

TASSA TEC PER L'IMPORTAZIONE


L'imposta o tassa TEC, acronimo di Tarifa Exterior Comum- tariffa estera comune, fu' introdotta come misura preventiva,  per i 4 paesi del  Mercosul, in modo tale , non si creassero concorrenze o blocchi economici ed evitando azioni di monopolio da parte di un paese rispetto ad un altro, nei mercati interni del sudamerica, l'introduzione di questa imposta sulle merci importate viene disciplinata dal decreto n° 4088/2002
Una delle problematiche frequenti legate all' imposta Tec, e' il prezzo di uscita nel mercato al dettaglio, molti prodotti importati, risultano avere un prezzo al consumo anche 4 volte piu' caro di quello normalmente esistente in un altro paese ( per esempio l'Europa), alcuni prodotti,  appartenenti al settore elettronico o informatico risentono ampiamente dell'incidenza dell'imposta d'importazione, che inevitabilmente viene amortizzata nel costo finale del prodotto, penalizzando il consumatore finale, come nel caso del nuovo I Pad della Kindle, ( 550 R$) uscito a luglio di quest'anno in Brasile.Tutto questo spiega la differenza di prezzo di alcuni prodotti presenti nel mercato brasiliano, questa misura restrittiva, come noi la concepiamo, crea un inevitabile rallentamento del consumo che in termini pratici porta indirettamente ad un arretramento negli usi delle tecnologie,  come nel caso dei pc o dei telefonini per esempio. E' chiaro che non tutti i mali vengono per nuocere, in questo senso, il patto di alleanza economica e l'adozione di queste imposte consentono ai paesi del Sudamerica, una certa immunita' ed un controllo delle operazioni sotto il profilo economico. Il Camex ( Camara de comercio exterior) ha la facolta' di modificare attraverso l'introduzione di specifiche risoluzioni normative, le aliquote vigenti, come quella prevista per l'imposta Tec, in relazione a determinate merci in modo tale da amministrare e controllare il mercato attraverso l'attivita' di import;  recentemente hanno subito un' alterazione dell'aliquota fissata al 2% per un determinato periodo di tempo, prodotti come i laminati d'acciaio e ferro che superano lo spessore di 10 mm, fino ad un masimo di 31.000 tonnellate, all'interno del testo della normativa Camex n°72/2010 sono elencate altre modifiche inerenti, alle misure adottate per altri prodotti che possono interessare la vostra azienda di cui potete prendere visione, nel link riportato.

Nessun commento:

Posta un commento

RADIOBRASILE e' presente sul portale di Veneto Imprese

RADIOBRASILE e' presente sul portale di Veneto Imprese
www.venetoimprese.it

RADIOBRASILE raccomanda CAPITALBRAZIL-Import-Export rappresentanza in Brasile

RADIOBRASILE raccomanda CAPITALBRAZIL-Import-Export rappresentanza in Brasile
Riservato aziende

INVIA GLI ARTICOLI IN QUALSIASI CASELLA EMAIL(anche la tua o dei tuoi amici)