domenica 15 maggio 2011

ENERGIA BRASILIANA MOLTO CARA



L'energia elettrica del Brasile , risulta essere una delle piu' care del pianeta, la problematica e' gia' sul tavolo degli economisti da diversi anni , il valore cosi' alto dell'energia ( corrente elettrica) e' legato a motivi differenti;  uno su tutti , sicuramente e' la perdita di competitivita' dell'industria  brasiliana che da sempre risulta essere penalizzata, per merito delle politiche economiche volte a tutelare maggiormente rischi inflazionistici e l'attivita' economica centrale , mantenendo alto il costo del denaro necessario per lo sviluppo industriale, tuttavia anche la produzione di energia viene erosa dagli alti costi di produzione e dai carichi fiscali onerosi applicati dal governo sotto forma di carico contributivo;  la conseguenza immediata si riflette nelle bollette dei consumatori finali. Oggi in Brasile non ci sono molte differenze di prezzo in funzione della quantita di energia consumata ; il fabbisogno di energia di un centro commerciale paragonato a quello di un industria di automobili viene pagato quasi allo stesso valore, sebbene i consumi siano maggiori per l'industria,  questo e' uno dei tanti motivi che frena l'entrata degli investitori internazionali,  per questa ragione le centrali termoelettriche e idroelettriche del brasile non sono in grado di amortizzare i costi di produzione in quanto non esiste una politica economica che tuteli la produzione in Brasile (come accennavo poco fa'), nonostante la corrente generata da centrali idroelettriche sia la meno costosa in assoluto rispetto alle altre risorse esistenti. Il problema della lievitazione delle bollette (conta) viene riscontrato anche in ambito privato, la maggioranza della popolazione riscontra delle difficolta' nella gestione dei consumi che vanno ad incidere sostanzialmente in quella che e' l'economia familiare, a proposito di questo l' ANEEL (Agencia nacional de energia eletrica) sostituira entro la fine del 2012, tutti i sistemi di misurazione analogici con quelli digitali, i nuovi apparecchi denominati Smart-Grid ,  miglioreranno la misurazione  permettendo al consumatore di ottimizzare i propri consumi di energia elettrica.
A mio avviso le possibilita' che le tariffe si aggiustino nel prossimo futuro sono legate alla politica degli investimenti che il Brasile decidera' di attuare, credo inoltre siano necessari investimenti in energia pulita ( eolica o nucleare) che sono tecnologicamente piu' innovativi, anche se con dei costi maggiori iniziali per la realizzazione delle infrastrutture.
In tal proposito il governo brasiliano sta lavorando ad un progetto di legge( P.L. n.630/03) che disciplina l'uso e la realizzazione di generatori di energia pulita che dovrebbe essere ultimato nel 2014, garantendo al Brasile nuovi  investimenti destinate alle infrastrutture provenienti dall'estero e uno sviluppo del settore energetico decisamente maggiore. con un conseguente abbassamento dei prezzi verso l'utilizzatore finale.
IMPARA IL PORTOGHESE---------------------------------------------------------------------

IN QUESTO POST ABBIAMO APPRESO IL SIGNIFICATO DI:
ENERGIA=corrente elettrica
CONTA=bolletta
LUZ=luce

Nessun commento:

Posta un commento

RADIOBRASILE e' presente sul portale di Veneto Imprese

RADIOBRASILE e' presente sul portale di Veneto Imprese
www.venetoimprese.it

RADIOBRASILE raccomanda CAPITALBRAZIL-Import-Export rappresentanza in Brasile

RADIOBRASILE raccomanda CAPITALBRAZIL-Import-Export rappresentanza in Brasile
Riservato aziende

INVIA GLI ARTICOLI IN QUALSIASI CASELLA EMAIL(anche la tua o dei tuoi amici)